Harry ferito da Re Carlo: “Mi diceva: sai chi è il tuo vero padre?”

E' doloroso il racconto di Harry: le provocazioni di suo padre Carlo che gli ha fatto credere che fosse figli di uno degli amanti di Lady Diana
racconto harry

C’è tanto dolore nelle pagine del libro Spare, il libro in cui il principe Harry racconta tutta la sua vita senza filtri. Lo fa adesso, da uomo libro, senza pensare alle etichette, senza domandarsi che cosa succederà. A pochi mesi dalla morte della Regina Elisabetta, Harry racconta nella sua autobiografia di una esistenza durante la quale, si è sentito forse ben poco accettato. Il secondo genito, la ruota di scorta. Sempre dopo William. E Carlo, avrebbe fatto ben poco per far sentire Harry uguale a suo fratello. Lo si capisce anche dal racconto che Harry fa tirando in ballo quello molti, hanno considerato un amante di Diana. Si dice che Re Carlo sia arrivato persino a chiedere il test del dna per verificare se davvero Harry fosse suo figlio. Oggi anche il principe parla di questa situazione e rivela che suo padre lo feriva. Forse con ironia, malsana, forse non pensava di fargli del male ma gli chiedeva spesso se fosse a conoscenza della vera identità di suo padre, insinuando appunto che Diana avesse avuto un amante e avesse concepito Harry con un altro uomo.

Le provocazioni di Re Carlo per Harry

In più occasioni faceva allusioni sul fatto che lui non fosse mio padre. Scherzando in maniera brutale mi diceva ‘Sai chi è il tuo vero padre?’. Questa cosa è accaduta più volte”. Lo racconta Harry nel suo libro. Carlo si riferiva chiaramente a  James Hewitt, l’ufficiale britannico con il quale Diana pare abbia avuto una lunga relazione. Nel Regno Unito si è spesso parlato di questa storia e anche della grande somiglianza tra Harry e James. Certo, nessuno immaginava che l’attuale re, potesse trovare divertente scherzare con Harry e fargli credere di non essere suo padre.

A suffragare la tesi di questa non paternità di Carlo, ci sarebbe una lettera di Diana, lettera che la mamma di Harry e William avrebbe mandato a James per dirgli che era il padre biologico del suo secondo figlio. Mai però è stato verificato che quella missiva esiste e che è stata Diana a mandarla. Non ci sono quindi certezze, se non una reale somiglianza tra Harry e James che potrebbe esser data semplicemente dal fatto che anche l’ufficiale, ha i capelli rossi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.