Un medico in famiglia 7 anticipazioni, trama puntata 19 maggio 2011

Fiocco rosa o azzurro in arrivo a casa Martini. Un medico in famiglia 7 si popola ancora: bebè in vista, anzi stando alle anticipazioni della prossima putata, quella del 19 maggio 2011, saranno due i bambini che allargheranno la famiglia. Nella puntata andata in onda ieri, dopo che Lele e Bianca hanno fatto pace, abbiamo scoperto, che la bella proprietaria della cioccolateria è in dolce attesa. Lele ovviamente è al settimo cielo anche perchè era proprio quello che voleva chiederle. E nella prossima puntata chi dirà di aspettare un bambino? Scopriamolo insieme nelle nostre succose anticipazioni!

Un medico in famiglia 7 anticipazioni ( trama puntata 19 maggio 2011)

Lele e Bianca annunciano a tutta la famiglia che presto ci sarà un nuovo arrivo in casa Martini. Sono tutti felici tranne Inge che pensa di essere trascurata dalla sua mamma. Per questo motivo scappa di casa generando il panico sia in Lele che in Bianca,  ma anche Gus è molto preoccupato.  Trovano una lettera in cui spiega le motivazioni di questa fuga. Alla fine la piccola chiama e dice dove si trova…

Alberto trova un lavoro a Roma mentre per Albina ci potrebbe essere la possibilità di averne uno a Milano. Ma non possono stare separati. Decidono così di trasferirsi in Puglia, alla masseria, dove lavoro ce ne è per tutti.

Maria capisce che Marco non c’entrava nulla con tutta la storia dell’intervista ma è ormai troppo tardi perchè il ragazzo ha deciso di andare in Germania. Dopo qualche settimana però il bel giornalista fa ritorno in Italia ma non è da solo. Con lui c’è anche la mamma di Jonathan. I due sono tornati insieme? Maria capisce di amare davvero Marco ma forse è tardi…

Mentre Lele e Bianca sono in ospedale per fare un’ecografia incontrano anche Ciccio e Trecy. Come mai anche loro sono li? Il suo “bambino” aspetta un figlio, diventeranno genitori insieme. Dall’emozione Lele sviene.

Tutto questo e molto altro nella prossima puntata di Un medico in famiglia 7.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.