Uomini e Donne news, Elga Enardu e Diego Daddì: cresce la voglia di famiglia

E’ una delle coppie più collaudate di Uomini e Donne, insieme da due anni e felicemente innamorata come il primo giorno: stiamo parlando di Elga Enardu e Diego Daddi. In realtà, non sono mai stati una coppia canonica della trasmissione, riperocrriamo la loro storia e le news che li riguardano: lei tronista e sorella gemella della più famosa Serena, aveva scelto il tenebroso Marcelo Fuentes e si era presa un bel due di picche; lui corteggiava la compagna di trono di Elga, Claudia Piumetto, che lo ha scelto beccandosi un bel no. Così Diego ed Elga, che durante le registrazioni non avevo dato segno di interesse l’uno per l’altro, si sono conosciuti fuori, si sono piaciuti ed è scoppiato l’amore.

Diego è più giovane di otto anni ma, nè la differenza di età, nè la distanza (lui di Salerno, lei di Cagliari) hanno ostacolato il feeling che nel tempo è diventato sempre più solido e impegnativo, tanto da pensare ad un matrimonio e a un bebè. E proprio quest’estate i due piccioncini si sono concessi una lunga vacanza di un mese in giro per le bellezze della Sardegna, lontani dallo stress della quotidianità e del brutto incidente di qualche settimana fa.

Il corteggiatore salernitano, infatti, a causa di un incidente d’auto ha rischiato di perdere un occhio e, ancora oggi, la ripresa è lenta e faticosa e il recupero non ancora totale. Lo spavento e la preoccupazione sono stati tanti ma, si sa, fortunatamente  non tutti i mali vengono per nuocere: la disgrazia ha rafforzato ulteriormente l’unione, tanto da sentire il bisogno di coronarla ufficialmente con un figlio. In un’intervista a Eva 3000 la coppia racconta di proseguire i “lavori in corso” per il lieto evento, ma in totale serenità, senza pressioni di alcun tipo. Noi auguriamo alla coppia ogni bene e l’arrivo di tanti pargoletti che possano renderli felici e pronti a formare una famiglia tutta loro.

One response to “Uomini e Donne news, Elga Enardu e Diego Daddì: cresce la voglia di famiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.