Miss Italia 2011: Francesca Testasecca apprezza l’ingresso della taglia 44

In attesa che venga eletta Miss Italia 2011,Francesca Testasecca, Miss Italia 2010, racconta il suo difficile rapporto con la bilancia da quando ha vinto il titolo di più bella d’Italia. Quello che per lei doveva essere l’anno più bello si è rivelato un anno davvero difficile. Per riuscire a partecipare alle selezioni è dimagrita 12kg: a sedici anni pesava 60 kg, poi è arrivata a pesarne 48 per un metro e settantaquattro di altezza. Il peso per la Miss è stato un problema anche dopo la sua elezione: nel corso di questo anno (tra pochi giorni infatti cederà la corona alla nuova Miss Italia) è ingrassata 15 kg e negli ultimi due mesi  ne ha persi 8. Il classico “effetto yo-yo” insomma. E la perdita e il riacquisto di peso nel giro di così poco tempo le ha anche provocato dei problemi di salute, costandolo il rischio di non potere avere figli in futuro. Dopo il concorso i veri problemi: non avendo più molto tempo da dedicare alla cura del proprio corpo e non potendo più praticare sport ha ripreso in poco tempo i chili che aveva perso prima dell’elezione. E i media impietosi avevano pubblicato le sue foto, attribuendo l’aumento del peso alla fine della storia d’amore con lo storico fidanzato. Francesca ci tiene a precisarlo: la rottura con l’ex fidanzato non era tra le cause. Ora è tornata in forma, non pesa quanto prima dell’elezione, ma si trova in pace con se stessa ed è di nuovo in buona salute. Il nuovo dimagrimento è avvenuto anche grazie all’aiuto fornito dalla nutrizionista delle miss. Ha anche un nuovo amore, di cui però non vuole dire nulla, se non che la fa stare e che la considera solo come “Francesca” e non “Miss Italia”. Una storia da tenere a mente per le aspiranti miss, nell’anno in cui il concorso, per la prima volta, si apre anche alle taglie 44.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.