Massimo Giletti choc: sparato mentre era in terrazzo

Massimo Giletti, mentre era sul balcone di casa sua a Roma, è stato colpito sul volto da due proiettili di gomma partiti da un fucile. Giletti ha raccontato l’accaduto al sito del settimanale Oggi, dicendo a proposito della bravata fatta ai suoi danni, che: “Sto bene, ma ho rischiato di perdere un occhio. Mi hanno sparato due proiettili di gomma mentre ero sul terrazzo di casa mia: uno mi ha colpito appena sopra il sopracciglio, l’altro un centimetro sotto l’occhio.” Giletti è stato medicato e per fortuna non ha riportato gravi danni e soprattutto nessuna lesione agli occhi, dal momento che i proiettili hanno sfiorato questa parte così delicata. I ragazzi che hanno sparato i proiettili di gomma, abitano di fronte a casa del conduttore della Rai. I Carabinieri li hanno subito identificati anche per i materiali da loro utilizzati e immediatamente rinvenuti nella loro casa. Pare che non vi sia stato nessun motivo fondamentale alla base di questo gesto compiuto dai vicini di casa di Giletti. Insomma, si è trattato di una bravata da ragazzi, anche se poteva far rischiare grosso al conduttore che attualmente è in ferie dopo una lunga stagione televisiva molto intensa. Dopo questo gesto, sicuramente il conduttore ci penserà bene a riaffacciarsi dalla sua terrazza, per non rischiare di essere nuovamente protagonista di ragazzate compiute dai suoi vicini di casa. Potremo vedere Giletti in tv nuovamente nei prossimi mesi sempre alla conduzione del’Arena di Rai Uno che ritornerà dopo l’estate. Si vocifera tra i corridoi della Rai, che probabilmente la sua trasmissione non andrà più in onda la domenica pomeriggio, bensì in prima serata. E allora si che per Giletti quest’estate iniziata male sarà solo un brutto ricordo di un grande spavento.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.