Kasia Smutniak parla della lettera di auguri scritta per Pietro Taricone (FOTO)

Ricordate il messaggio scritto da Kasia Smutniak per i 40 anni di Pietro Taricone? Quella dedica aveva emozionato tutti, era struggente e ci avevamo creduto perché il loro amore era stato forte dal primo all’ultimo istante. Oggi Kasia (foto) parla di quella lettera apparsa sui social e dice che lei non ha nessun profilo, non è su Facebook né su Twitter, non è la persona che ha scritto quel messaggio (leggi qui il messaggio). In effetti l’attrice è sempre così riservata che a pensarci bene quel messaggio era pieno di emozioni troppo forti, riservate e che appartengono al passato per essere scritte per tutti, per chiunque.

In un’intervista rilasciata al Corriere della Sera Kasia Smutniak chiarisce: “Non sono stata io, non lo avrei mai fatto. Purtroppo c’è un’altra faccia della medaglia dei social network. Continuo a dire che non ho Facebook, non ho Twitter e non ho Instagram, ma il problema dei ‘fake’ non è ancora risolto. Non avrei mai scritto una lettera del genere, non mi sarei mai permessa”.

STEFANO DE MARTINO SORPRENDE BELEN AL RISTORANTE – QUI LE FOTO

Quella lettera per Pietro la splendida Kasia non l’ha mai scritta e se anche l’avesse fatto non l’avrebbe postata in rete. Lei non dimenticherà mai il padre della sua piccola Sophie, è anche per Taricone se porta avanti il progetto in Nepal, la scuola costruita proprio grazie alla Onlus Pietro Taricone.

Poi parla della sua vita, del ruolo di mamma e di attrice e dice che tutto è come nella vita di tutte le donne che lavorano: “Mi alzo alle sette perché mia figlia va a scuola e vado a dormire presto. Ora c’è anche un altro che si sveglia di notte . L’unica differenza è che se io vado al supermercato mi fanno le foto, alle altre no. Non ci sono altre differenze. Il mondo del divismo è finito, grazie a Dio, però è cominciato un altro incubo in cui tu in qualche modo, in qualsiasi momento, puoi essere ‘taggato’, visto, ripreso in momenti privati e magari non ne avresti alcuna voglia. Tutto questo senza che nessuno te lo chieda. Speriamo passi pure questo”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.