Max Biaggi a Verissimo: “Ho avuto paura di morire”


Max Biaggi a Verissimo: “Ho avuto paura di morire”

Tra gli ospiti della puntata di Verissimo in onda il 23 settembre 2017 c’è stato anche Max Biaggi che, insieme alla sua compagna Bianca Atzei, per la prima volta in tv dopo l’incidente che gli ha cambiato la vita, racconta come sta oggi e non solo. Un’intervista speciale realizzata nel salotto della sua casa a Montecarlo con Silvia Toffanin che per l’occasione lo ha raggiunto. 

MAX BIAGGI PER LA PRIMA VOLTA IN TV DOPO L’INCIDENTE: RACCONTA DI COME HA AVUTO PAURA DI MORIRE

Non è stato un momento semplice per Max Biaggi, anzi. Le notizie che arrivavano dall’ospedale non erano quelle che lui e i suoi cari avevano dai dottori. Max infatti sapeva che le possibilità di superare i traumi e le operazioni subite erano davvero poche. Non è stato semplice e oggi, pensando a quei momenti, non può nascondere che ha avuto paura di morire. Lo racconta con le sue emozioni sul divano di casa sua a una emozionata Silvia Toffanin che ascolta le parole del campione: 

Un pochino sì, ho avuto paura di non farcela, perché quando il primario mi ha detto che in questo tipo di trauma, su 100 persone 80 non ce la fanno, non è che mi ha dato una mano, però è stato onesto.

Non ero preparato a questo tipo di messaggio, è stato il gelo, una doccia fredda. Non è stata una cosa da ricordare, ma è stato un momento di svolta.

LA PRESENZA DI BIANCA ATZEI FONDAMENTALE PER ANDARE AVANTI

Max non si nasconde e non può  non raccontare quanto l’amore di Bianca sia stato fondamentale in questo delicato momento della sua vita, forse senza la sua compagna non ce l’avrebbe fatta.

E la ringrazia con queste parole: 

Bianca, c’era anche nel momento dell’incidente perché era proprio lì. Inoltre, quando stavo in ospedale, l’unica fonte all’esterno che poteva dire qualcosa era Bianca. Di comune accordo, lei comunicava e faceva una specie di diario.

MAX PARLA DEI SUOI FIGLI E DEL RAPPORTO CON ELEONORA PEDRON

Anche Eleonora Pedron è stata al fianco di Max nei momenti difficili. Il campione parla della sua ex come di una persona importante con la quale ha un rapporto civile soprattutto nel rispetto dei suoi figli. Le cose tra di loro vanno bene, i ragazzi vivono a soli tre minuti da casa sua per cui può vederli in qualsiasi momento e avere con loro il migliore dei rapporti. Non è stato facile pensare che i suoi figli lo avrebbero dovuto vedere in quelle condizioni e infatti non ha voluto che arrivassero subito in ospedale. Spiega con queste parole quanto accaduto: 

Io avrei voluto vederli subito ma ho evitato perché avevo i tubi ovunque, avevo paura che rimanesse loro troppo impressa l’immagine del papà in una situazione critica. E’ stata dura aspettare di vederli il giorno del mio compleanno, ma ero più presentabile, ed è stato emozionante, una delle cose più belle della mia vita. Loro sono al primo posto della classifica delle mie priorità.

Leggi altri articoli di Bellezze VIP

Commenta l'articolo


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.:03370960795 - iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close