Caterina Balivo provata dalle notti con la figlia Cora non è più la stessa conduttrice (Foto)

I fan di Caterina Balivo (foto) un po’ preoccupati nel vederla nella sua Detto Fatto spenta, poco frizzante, hanno chiesto spiegazione alla diretta interessata. Lei sempre attenta ha risposto spiegando il perché in tv in questo periodo non è la solita “pazzerella”, come la definiscono i suoi ammiratori. C’è qualcosa di diverso in Caterina Balivo che da poco ha ripreso in mano la conduzione di Detto Fatto lasciando libera Serena Rossi; facile intuire cosa abbia risposto lei ai suoi fan preoccupati. L’ultima foto pubblicata stanotte da Caterina sul suo profilo Instagram è la più eloquente delle risposte ma la Balivo risponde ugualmente a chi le chiede cosa le stia accadendo, perché in tv vedono una nuova Caterina Balivo, una conduttrice un po’ sottotono. Erano tutti abituati a vederla pimpante in ogni istante ma ricordiamo che ha avuto una bimba ad agosto.

Infatti se la domanda per lei è “Caterina, sei spenta in trasmissione, che succede?” lei risponde senza farsi attendere troppo: “Provata dalle notti, ma ora andrà meglio tolta la poppata delle 3”. Nulla di strano, è semplicemente una mamma che si occupa di sua figlia che ha pochi mesi e che di notte si sveglia perché ha fame.

Caterina Balivo al parco con i figli

La foto con la sua Cora tra le braccia avvolta in una copertina rosa l’ha scatta questa notte. La Balivo sorride, ancora truccata, ma sarà tardissimo e lei è ancora in piedi. Qualcuno pensa che avrebbe fatto meglio a restare ancora un po’ a casa e tornare più in là alla conduzione. Sarà anche un po’ stanca ma la conduttrice di Detto Fatto riesce benissimo a conciliare lavoro e famiglia, un po’ di pazzia in meno in tv gliela concediamo, non è di certo l’unica mamma che si occupa dei figli e della sua professione. Adesso andrà meglio, una poppata in meno e Caterina potrà dormire di più, pronta ad essere più frizzante.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.