Caterina Balivo, le sue vacanze sulla neve con tutta la famiglia dopo tanto stress (Foto)

Caterina Balivo su Instagram ci aveva mostrato alcune foto delle sue vacanze sulla neve, è come sempre a San Vigilio che ha trascorso il Natale e il Capodanno (foto). E’ un luogo che definisce magico e sulla rivista Chi ne spiega il motivo. Appena può Caterina Balivo scappa in montagna perché è lì che i figli più grandi di suo marito hanno vissuto ed è lì che hanno fatto le scuole. La conduttrice di Detto Fatto quando si è innamorata e poi ha sposato Brera ha anche desiderato di avere una famiglia allargata, una famiglia per rendere tutti sereni e felici. Così in montagna nella loro casa si ritrovano tutti e i suoi due figli crescono con i fratelli più grandi. Come fa Caterina Balivo a stare dietro a tutto? Si occupa dei figli, è sempre in tv per il suo programma Detto Fatto, si occupa di moda e poi scappa in montagna ma la vediamo anche tra un evento mondano e l’altro. Tutto dopo aver messo al mondo ad agosto la sua secondogenita, Cora, ed essere tornata immediatamente in tv.

Su Chi la domanda se abbia fatto ben a tornare subito al lavoro. La Balivo risponde sincera: “Me lo chiedo ogni giorno. Inutile nascondersi, fare tutto è faticoso, per te e per gli altri, per i bimbi e per quelli con cui lavori. I figli, tra tanto altro, ti insegnano però che la perfezione non esiste e che questo è proprio il bello della vita”.

Sulla neve la sorridente brunetta della Rai si rilassa ma alla rivista di Alfonso Signorini confida che le foto che le hanno scattato sulla neve con Cora sono state fatte a fine vacanza: “Dovevate vedere quando siamo arrivati!”. Quindi, tanto stress per Caterina Balivo ma tutto positivo, consapevole di esser fortunata continua a divertirsi tra lavoro e tanto altro ma soprattutto con i figli e suo marito.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.