Antonella Clerici, tre i momenti che l’hanno fatta piangere nella sua vita e nell’Intervista (Foto)

Nel programma L’Intervista di Maurizio Costanzo ieri sera abbiamo visto Antonella Clerici ripercorrere la sua vita, i suoi ricordi, con una serenità che forse per la prima volta ci ha mostrato chi è davvero o chi è oggi la conduttrice de La prova del cuoco (foto). I suoi tanti amori che ha ridotto a tre, le scelte fatte, il non tornare sui suoi passi e le lacrime trattenute. Si è emozionata più volte Antonella Clerici nel corso dell’intervista con Maurizio Costanzo, la prima quando scorrevano le immagini della sua mamma e lei raccontava di quanto fosse bella e della malattia che l’ha portata via troppo presto, quando aveva la sua stessa età. La Clerici ha poi fatto scendere una lacrima per Eddy Martens, un amore importante per lei, papà della sua piccola Maelle, un uomo a cui sarà sempre grata perché l’ha resa mamma ma un compagno che l’ha fatta soffrire tantissimo. Ci aspettavamo forse una reazione diversa quando ha parlato a Costanzo del suo ex, invece non ha rimpianti, sa di averci provato per amore della sua bambina ma alla fine per tutti è stato meglio allontanarsi. La Clerici ha confidato che il rapporto con Eddy Martens oggi è molto migliorato, che lui è un papà lontano ma molto presente, che la sua piccola può andare da lui quando vuole. Le sue lacrime in questa parte di intervista sono state quelle di una donna che ha amato, che difende ciò che è stato, che rifarebbe tutto.

Poi le lacrime che non è riuscita a fermare, quelle arrivate quando nelle immagini è apparso il suo cane Oliver morto da poco tempo. Sono le stesse lacrime che abbiamo visto in diretta a La prova del cuoco, quelle che in tanti hanno criticato, ma Antonella Clerici non si vergogna, non le trattiene, ha amato il suo cane come fosse un figlio e gli dedica il dolore che prova.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.