Anna Falchi a Non disturbare non perdonerà mai suo padre (Foto)

Anna Falchi sarà stasera in seconda serata una delle protagoniste del programma di Paola Perego Non disturbare e come sempre le anticipazioni rivelano parte della speciale intervista (foto). In una stanza d’albergo le confessioni che puntata dopo puntata la Perego raccoglie. La Falchi non ama parlare della sua infanzia che definisce durissima nonostante il legame forte che la unisce a sua madre e a suo fratello Sauro, ma a Non disturbare ha aperto la sua valigia tirando fuori un dolore mai superato. L’attrice ha parlato del suo attuale amore per Andrea Ruggeri, delle sofferenze per aver amato Stefano Ricucci mentre per al padre ha riservato parole dure mostrando che questo è un tassello della sua vita che non si incastra con il resto. Per Anna Falchi suo padre è un estraneo. Alla domanda di Paola Perego ha tagliato corto, per lui non c’è perdono, l’ha fatta soffrire troppo e a un genitore questo non si perdona. Suo padre gli ha cambiato la vita, nel senso che non ha avuto quello che ogni figlia merita, lui non ci è mai stato e poi è apparso solo dopo, quando lei era ormai famosa, in questo modo le ha fatto ancora più male.

ANNA FALCHI PARLA DEL PADRE, NON LO PERDONERA’ MAI

“Per me è un estraneo. Non si merita il mio perdono perché mi ha cambiato completamente la vita: ci ha abbandonato, non ci è mai stato. Si è palesato solo quando sono diventata famosa” queste le parole di Anna che ascolteremo stasera. Commenti e ricordi invece belli per il suo ex marito, anche se non sono stati capaci di proseguire insieme: “Dopo quello che è successo, avevo di fronte a me un uomo che non riconoscevo più. Era diventato quasi uno sconosciuto per me e con grandissimo dispiacere non me la sono sentita più di portare avanti il nostro percorso”.

L’ha amato tantissimo ma è Ruggeri che adesso ha accanto. Con lui non litiga mai perché sente che sono complementari. Una sola volta ha avuto dei sospetti su di lui ed è stata gelosa ma poi ha capito che aveva torto a dubitare.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.