Incidente sexy per Meghan Markle nel giorno del suo compleanno: si apre il bottone (FOTO)

Meghan Markle  ha festeggiato il suo 37esimo compleanno al fianco di Harry si, ma anche insieme a molte altre persone. La duchessa e il duca del Sussex, sono stati ospiti del matrimonio di uno dei migliori amici di Harry. Inutile dire che Meghan sia stata la donna più fotografata della giornata, la sposa se ne farà una ragione. Pensate che l’abito indossato da Meghan, per il matrimonio di Charlie, è andato a ruba su ogni negozio on line. Nel giro di poche ore infatti, tutti i vestiti presenti nei vari store on line sono stati acquistati, a dimostrazione di quanto la duchessa faccia tendenza. Per l’occasione la Markle ha sfoggiato un abito firmato ClubMonaco del costo di circa 300 dollari, un prezzo più che abbordabile anche per le ragazze comuni che non si sono lasciate perdere l’occasione e hanno deciso di copiare l’outfit della bella duchessa.

Ma Meghan ha avuto anche un piccolo incidente causato dalla rottura o dalla apertura di un bottone dell’abito. E i fotografi hanno colto questo momento. Sia chiaro, non si vede nulla di eccezionale se non un piccolo lembo dell’intimo di Meghan, un reggiseno scuro che fuoriesce dalla camicetta dell’abito che ha indossato. Nulla di eccezionale ma visto che oggi Meghan è la moglie di Harry e fa parte della famiglia reale, lo “scandalo” anche se in piccolo, è servito.

PICCOLO INCIDENTE SEXY PER MEGHAN MARKLE NEL GIORNO DEL SUO COMPLEANNO:UN BOTTONE FA I CAPRICCI 

Ed ecco le foto che mostrano il piccolo incidente di Meghan, in un primo momento la duchessa sorride e infrange il protocollo facendo anche la linguaccia una cosa che di certo non si addice a una duchessa. Dopo i primi scatti con il bottone aperto, probabilmente qualcuno le ha fatto notare che il bottone della camicetta stava facendo i capricci e Meghan lo ha chiuso!

Queste invece le immagini dal giorno del matrimonio che ci mostrano una donna felice e raggiante al fianco del suo adorato marito.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.