Ornella Muti in ospedale, Naike Rivelli ringrazia i medici (Foto)

ornella muti polmonite

Come sempre è la figlia di Ornella Muti, Naike Rivelli, a tenere tutti informati sui social di ciò che accade in famiglia (foto). Ornella Muti in ospedale è la notizia che ha fatto subito allarmare in fan dell’attrice ma dalla foto scattata sul lettino è già evidente che l’attrice sia in via di guarigione. Cosa è successo questa volta alla Muti? Naike ringrazia l’ospedale di Ovada, in Piemonte, è in questa struttura che hanno accolto al pronto soccorso Ornella e poi i medici hanno deciso di ricoverarla. Un trasporto di urgenza al Pronto soccorso, la Muti stava male e sono così arrivati nell’ospedale in provincia di Alessandria. Il referto sembra sia una polmonite acuta. Non è la prima volta che la splendida protagonista di tanti film di successo fa preoccupare i suoi fan ma questo accade perché sua figlia mostra spesso sul suo profilo ciò che accade nella loro famiglia. Prima una foto della sua mamma distesa nel letto dell’ospedale con la didascalia “Come confortare una mamma malata” e poi uno scatto dove è evidente che tutto procede per il meglio.

ORNELLA MUTI IN OSPEDALE PER UNA POLMONITE

Postando lo scatto nella stanza dell’ospedale con la dottoressa che le sta accanto la figlia dell’attrice ha voluto ringraziare tutti i medici e chi si è occupato di sua madre nella struttura ospedaliera piemontese. Ornella Muti è spesso nell’Ovadese, a Lerma ha una cosa dove ha scelto di recente di abitare in pianta stabile. E’ sempre forte e bellissimo il legame tra madre e figlia. (Ornella Muti dopo l’operazione)

La Muti ha 63 anni e si lascia spesso coinvolgere nelle foto sexy con la sua primogenita. Non c’è al momento nessuna notizia sul quando la Muti lascerà l’ospedale ma immaginiamo che Naike Rivelli aggiornerà tutti sullo stato di salute della sua bellissima mamma.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.