Annalisa Minetti ha risposto agli insulti per avere avuto figli da non vedente (Foto)


minetti

E’ al Corriere della sera che Annalisa Minetti ha affidato la risposta agli insulti ricevuti sui social (foto). Forse quelle critiche assurde piene solo di cattiverie non meritavano nemmeno risposta ma la cantante ha voluto rispondere anche per dare voce agli altri. La sua cecità non è mai stata un ostacolo nella sua vita mentre ha commentato riferendosi a chi l’ha insultata “questi non possono essere considerati normodotati”. Da sempre Annalisa Minetti è paladina della battaglia sociale contro i limiti che impone la disabilità; non poteva restare in silenzio. Era già mamma di Fabio, il primogenito di 10 anni avuto dall’ex, Gennaro Esposito. Ha desiderato tanto diventare di nuovo madre ed è nata l’altra sua splendida bambina. E’ serena e completamente appagata sia come mamma che come donna e artista. L’abbiamo vista non arrendersi mai e portare avanti con forza e determinazione ogni suo desiderio.

LA RISPOSTA DI ANNALISA MINETTI ALLE CRITICHE ASSURDE PER ESSERE MADRE NON VEDENTE

Davvero inopportuni i commenti dei soliti protagonisti sui social: “Io non avrei mai messo al mondo dei figli che non potrei mai vedere, mi sembra che si è sposata addirittura due volte, fa mille attività, corre, canta, credo che avrà una stregua di persone che l’aiutano… sai, non mi va di giudicare, forse è un modo per non impazzire e non pensare” e la risposta della Minetti è arrivata su richiesta di Candida Morvillo per il Corriere della sera: “Mi sono chiesta se ero in grado di essere madre.

Dovrebbero farlo tutti.

Me lo sono chiesta soprattutto per l’ultima gravidanza, quando la malattia aveva concluso il percorso e sapevo di non potermi appoggiare più neanche alle ombre. Avevo paura, ma la paura è un’opportunità per scoprirsi coraggiosa. La paura è che non sai che è il cuore a farti vedere le cose. Io quello ce l’ho e va a tremila” la prima risposta di Annalisa Minetti.

Sempre al Corriere della sera ha spiegato che non ha voluto cancellare quei commenti per farli leggere a tutti, per fare capire in che società viviamo. “La disabilità si mostra in mille modi e io mi sento una madre più idonea di questi instabili. A me, manca la vista, loro hanno un ritardo cognitivo”. Confida che suo marito per lavoro c’è poco a casa ma ha una tata che l’aiuta: “Non tiene i bimbi mentre io faccio niente, ma mi aiuta mentre faccio la spesa o porto mio figlio a scuola”. C’è una cosa che però la fa soffrire e le stringe la gola, non vedere il volto dei suoi figli: “Non tocco mai il loro viso, non capirei comunque e perciò cerco di non essere curiosa, ma ne soffro”.

Leggi altri articoli di Bellezze VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close