Meghan Markle che minigonna: il parto per la duchessa è ancora lontano (FOTO)

Qualche giorno fa dal Regno Unito erano arrivate delle indiscrezioni in merito alle condizioni di salute di Meghan Markle. Si diceva che la duchessa era ormai pronta per il parto, con quasi un mesetto di anticipo sulla tabella di marcia. Alcuni tabloid inglesi parlavano anche di un ricovero in ospedale e del travaglio in corso. Ma le voci a quanto pare, si sono dimostrare poco veritiere. E in effetti Meghan è comparsa raggiante e in gran forma al fianco di Harry per la celebrazione dei 50 anni di Carlo da erede al trono. E a quanto pare, almeno a giudicare dalle ultime foto in arrivo dal Regno Unito, il parto per Meghan è ancora lontano. Oggi la bellissima duchessa del Sussex è apparsa in pubblico con un vestitino cortissimo! In occasione della giornata mondiale della donna, la duchessa in prima linea per la difesa delle donne di tutto il mondo, non poteva mancare alla tavola rotonda che si è tenuta proprio oggi 8 marzo 2019.

MEGHAN MARKLE PER LA FESTA DELLA DONNA SCEGLIE UN ABITO CORTISSIMO 

L’evento di oggi, ospitato al King’s College di Londra, è stato progettato per riunire un gruppo speciale di “leader del pensiero” e attivisti femminili per discutere alcune delle questioni più urgenti che interessano le donne di oggi.

Per l’occasione, come potrete vedere dalle foto che abbiamo scelto per voi, Meghan ha scelto un abito Reiss da £ 185 e una giacca  Alexander McQueen da £ 1,245. Come sempre i siti inglesi tengono i conti in tasca a Meghan, come del resto fanno anche con Kate e le sue scelte di look. Ma vediamo le foto di questa uscita per la festa della donna.

Meghan, capelli raccolti  e trucco sempre molto curato, non ha rinunciato neppure in questa occasione ai tacchi! Il momento del parto si avvicina e il suo pancione è sempre più grande ma per lei, la femminilità viene sempre al primo posto!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.