Paura del parto per Eleonora Daniele: “Mi dovranno sedare” (Foto)


Bellissima Eleonora Daniele sulla copertina di Famiglia Cristina, la sua gravidanza è quasi agli sgoccioli, deve terminare Storie Italiane e poi dopo il 29 maggio si riposerà pronta per il parto (foto). Un parto che la spaventa, è il suo primo figlio ed è un’emozione normale, ancora di più in questo periodo di emergenza sanitaria. A 43 anni sta realizzando il suo sogno, scherza mentre confida: “Ho una paura tremenda, mi dovranno sedare, legare” e un po’ di verità ovviamente c’è in questa frase. L’ansia è innegabile e per questo è felice che con lei ci sarà anche Giulio Tassoni, suo marito, perché la calma, se lei è in ansia lui resta sereno, equilibrio perfetto. Da quando ha rivelato che era incinta ha anche detto che la sua bimba si chiama Carlotta ed è grazie a lei che ha trovato tanta forza per andare avanti in questo periodo anche se non crede di essere coraggiosa, nessuna scelta coraggiosa nell’andare avanti con Storie Italiane, per lei sta semplicemente sta facendo il suo lavoro.

ELEONORA DANIELE CON LEI IN SALA PARTO CI SARA’ ANCHE SUO MARITO

“Una donna incinta non è malata, la mia gravidanza sta andando bene. La situazione di per sé, invece, non mi spaventa. Sono molto serena perché la Rai ha preso tutti gli accorgimenti necessari per metterci in protezione”. Distanze, mascherine e tutte le precauzioni necessarie, fa i controlli in una struttura privata, la sua vita non è per niente rivoluzionata: “Anzi è più protetta di prima, mi sento più sicura”.

Pensa che sarà una mamma severa perché lo è anche con se stessa, sempre con chi le sta intorno:Non amo l’idea di un’educazione molle, perché la vita è dura da affrontare e crescere un figlio senza mostrargli la realtà è crescerlo sotto una campana di vetro. Voglio invece che Carlotta possa giudicare e avere capacità di autocritica verso il mondo”.

Leggi altri articoli di Bellezze VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close