Anna Tatangelo tra un problema tecnico e l’altro racconta a Domenica IN la sua quarantena

Tra gli ospiti della puntata di Domenica IN di oggi 24 maggio 2020, anche Anna Tatangelo che ha raccontato a Mara Venier come ha passato la sua quarantena. Non è stato un momento facile perchè il collegamento con casa di Anna è saltato. Del resto in questi tre mesi abbiamo imparato che è molto più semplice parlare su Skype con qualcuno che sta nel Regno Unito o in America piuttosto che con chi sta pochi chilometri dagli studi di Roma. Ma questa è un’altra lunga storia che ci ricorda quanto il nostro paese, a livello di nuove tecnologie sia un passo indietro.

ANNA TATANGELO A DOMENICA IN RACCONTA LA SUA QUARANTENA

Torniamo però a raccontare della quarantena di Anna Tatangelo. La cantante spiega di aver passato i primi mesi con la sua famiglia a Sora. Prima che partissero le misure di lockdown infatti, Anna e il piccolo Andrea si trovavano a casa dei genitori di lei e lì hanno quindi continuato a stare. Alla fine del mese di marzo si è festeggiato il compleanno del piccolo. Avevamo programmato e progettato una grande festa ma non si è fatto niente, come è successo a molte persone che hanno festeggiato in quarantena. Anna poi spiega come è andata tra le lezioni on line e la didattica a distanza perchè tenere attento un bambino di 10 anni non è cosa semplice. Anna ha però ha approfittato di questo tempo per stare con suo figlio e stare con la sua famiglia. “Sono stata fortunata, mi rendo conto che tante persone hanno avuto i familiari lontani e deve esser stato sicuramente difficile. Anche mio figlio con i nonni super viziato” ha raccontato Anna Tatangelo che ha definito suo figlio il successo più grande della sua vita.

Mi auguro di finire in studio per farti sentire tutto” ha detto Anna Tatangelo. Mara la invita, se il singolo ci sarà, potrà andare anche in studio,il programma terminerà il 14 giugno 2020. A proposito dei progetti per il futuro Anna spiega che si lavora, che si può fare musica ma che mancherà tantissimo farla live e che lei, come anche i suoi colleghi, spera di avere nei prossimi mesi delle risposte.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.