Ilary Blasi pubblica la foto con la piccola Isabel ma non mancano le critiche

Non è la prima volta che Ilary Blasi posta una foto della sua bellissima Isabel, la terza figlia, la più coccolata, ma questa volta per la conduttrice ci sono un bel po’ di critiche. Ricordiamo sempre che la malizia è negli occhi di chi guarda ma sappiamo anche che i Totti si sono arrabbiati molto per la foto della figlia Chanel sulla rivista Gente. Quel lato b in primo piano non è piaciuto a nessuno e Francesco Totti e Ilary Blasi non avevano dato il loro consenso per la pubblicazione. Superata quella polemica ne arriva un’altra. “Life – Vita” ha scritto Ilary Blasi condividendo una foto meravigliosa con la sua bimba. Uno scatto bello da ogni punto di vista, mamma e figlia che incantano. C’è chi ha visto solo mamma e figlia e tanta bellezza e chi ha pensato che fosse un’immagine da non pubblicare, soprattutto dopo la copertina di Chanel.

ALTRA PICCOLA BUFERA PER ILARY BLASI A CAUSA DI UNA FOTO

Isabel Totti ha solo 4 anni ma per alcuni follower la bimba sui social dovrebbe indossare un costume più adatto, insomma mettere anche il reggiseno. Alle mamme che hanno bimbe piccole sembrerà di certo una richiesta assurda ma i follower motivano il tutto. Una foto così va tenuta privata e se esposta sui social la bimba va protetta.

Non sono mancate le critiche di chi ha paragonato la rabbia per la copertina di Chanel alla foto della piccola Isabel. “Scusa Ilary, ma scusa se te lo dico ti sei giustamente indignata per la foto fatta a tua figlia Chanel ed ora ne pubblichi una tu dove cmq la piccola è esposta??” ha commentato una delle prime a innescare la piccola nuova polemica.

Davvero due paragoni assurdi ma c’è chi li fa. Intanto, Francesco Totti commenta: “Mamma mia che bella” e a Capri la famiglia si gode gli ultimi giorni di vacanza 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.