Guenda Goria sui social: “Ho scoperto da poco una malattia contro la quale dover combattere”

Nel giorno della festa della donna, Guenda Goria ha deciso di fare un importante appello a tutte le donne. Parla in prima persona, di quello che è successo a lei e spiega di come aver scoperto di soffrire di endometriosi, da poco, ha cambiato la sua vita. Lancia un appello a che spesso sottovaluta alcuni sintomi e invita tutte le donne a fare tanta prevenzione ma anche a prendersi più cura di loro. Non solo, dell’endometriosi si parla ancora molto poco ed è anche per questo che in qualche modo lei vuole sensibilizzare sul tema, avendo comunque un seguito e sapendo che le sue parole potrebbero avere una certa eco e aiutare tante altre donne. Per questo ci mette la faccia e racconta la sua personale esperienza.

L’endometriosi è la presenza di endometrio, mucosa che normalmente riveste esclusivamente la cavità uterina, all’esterno dell’utero e può interessare la donna già alla prima mestruazione (menarca) e accompagnarla fino alla menopausa.

Le donne che soffrono di endometriosi riferiscono dolore mestruale, dolore durante i rapporti sessuali, dolore alla minzione e alla defecazione, a volte accompagnato dalla comparsa di sangue nelle urine o nelle feci. Il dolore può essere cronico e persistente, ma generalmente i sintomi si aggravano durante il periodo mestruale. 

Le parole di Guenda Goria dai social

Marzo e’ il mese dedicato ad una malattia con la quale ho scoperto da poco di dover combattere. Tengo a condividere con voi questa piccola battaglia personale perché ho scoperto che moltissime donne come me soffrono di Endometriosi. E’ una patologia di cui si parla poco, che spesso si tende a sottovalutare ma che può avere delle conseguenze molto gravi come l’ infertilità o, in rarissimi casi, forme tumorali. Per tanti mesi ho sottovalutato i miei sintomi attribuendoli allo stress. Mi raccomando a tutte le donne: tenetevi sotto controllo e non sottovalutate mai niente! Non vergogniamoci a parlare se qualcosa non va. Un forte abbraccio a tutte vo

In Italia sono affette da endometriosi il 10-15% delle donne in età riproduttiva; la patologia interessa circa il 30-50% delle donne infertili o che hanno difficolta a concepire. Le donne con diagnosi conclamata sono almeno 3 milioni. Il picco si verifica tra i 25 e i 35 anni, ma la patologia può comparire anche in fasce d’età più basse.
La diagnosi arriva spesso dopo un percorso lungo e dispendioso, il più delle volte vissuto con gravi ripercussioni psicologiche per la donna.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.