Alfonso Signorini dopo il GF VIP 5 il covid, la rivelazione: “giorni molto brutti”

In una lunga intervista a firma di Giuseppe Candela per il FattoQuotidiano.it Alfonso Signorini ha parlato dei suoi ultimi mesi in tv ma non solo. Nel capitolo riguardante alle paure, agli ostacoli incontrati nel suo percorso, per la prima volta il conduttore e direttore della rivista Chi, racconta di aver avuto il covid 19. E’ successo alla fine del Grande Fratello VIP 5. Non rivela molto, ma considerando le tempistiche, parliamo del mese di marzo. Signorini spiega di non essere andato in ospedale perchè aveva molta paura e di aver combattuto da solo, questa battaglia contro il maledetto covid 19. Ovviamente con il prezioso aiuto dei medici che a distanza lo hanno seguito nel suo percorso di guarigione.

Alfonso Signorini ha avuto il covid 19

Dopo aver parlato della leucemia mieloide contro la quale ha combattuto anni fa, parlando delle sue paure, Signorini spiega:

Non l’ho mai detto ma dopo il Grande Fratello ho preso il Covid, ho vissuto giorni molto brutti. Non volevo andare in ospedale, vivevo da solo e aggiornavo i medici. Quando arrivava la sera avevo veramente paura, sono stato molto male, pensavo di essere forte visto che avevo vissuto sulla mia pelle la malattia. Ma il Covid è una malattia bastarda, diversa da tutte le altre.

Il giornalista ha quindi chiesto se si fosse sentito solo. Il direttore della rivista Chi ha risposto:

No, ci sono delle persone che mi vogliono molto bene. Lo sapevo già ma l’ho capito ancora di più. Una persona per non lasciarmi solo, non potendo venire a casa, ha dormito in macchina nel mio garage per starmi vicino. E queste sono le cose che contano.

Un gesto di grandissimo affetto quello che questa persona citata da Signorini ha fatto per il conduttore, una dimostrazione d’amore importante che di certo lo ha aiutato ad avere meno paura nei giorni più complicati.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.