Rosa Perrotta rassicura tutti: il piccolo Ethan adesso sta bene

L’abbiamo vista ieri davvero molto provata sui social. Rosa Perrotta ha voluto condividere con chi la segue le sue preoccupazioni dopo quello che era successo poche ore prima al piccolo Ethan. Il bambino infatti era stato portato in ospedale e Rosa aveva disertato, per ovvi motivi i social. Una situazione che aveva fatto preoccupare molto i follower di Rosa che la seguono sempre con affetto. L’ex tronista, una volta risolti i problemi con Ethan, ha voluto raccontare quanto era successo, anche per condividere con altre mamme che come lei hanno affrontato situazioni così difficili, le sue paure e le sue ansie. Per fortuna oggi il bambino sta meglio e Rosa ha condiviso anche dei video in cui rassicura tutti e mostra Ethan giocare un po’ più tranquillo, anche se al momento non vuole prendere in nessun modo l’antibiotico. Rosa mostra quindi i trucchi di una mamma che come sempre deve inventarsene una più dei diavolo, mettendo le medicine nel latte del piccolo. E poi un video per rassicurare tutti. Oggi anche lei è molto più tranquilla e trova la voglia di mostrare il piccolo anche mentre gioca e sorride. Non è ancora al top della forma Ethan. Chi segue Rosa e Pietro sa quanto il bambino sia vivace, solare e sorridente. Ma siamo sulla buona strada, per fortuna.

Il piccolo Ethan sta meglio: il sollievo di Rosa

L’ex tronista quindi racconta come sta adesso suo figlio ed è molto più serena rispetto a ieri, quando era apparsa molto provata sui social. “Oggi per fortuna Ethan si è tranquillizzato, la febbre non è più salita, l’unica difficoltà che abbiamo è nel dargli questo antibiotico, è molto amaro per cui me le sto inventando davvero tutte, adesso lo misceliamo alla pastina e al latte con i biscotti, è il solo modo per farglielo prendere ” ha detto la Perrotta parlando con i suoi follower.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.