Paola Turani pubblica le foto del parto e racconta tutto

Paola Turani pubblica parto figlio

Paola Turani aveva promesso che sui social avrebbe raccontato tutto del parto, della nascita del figlio. Il post è arrivato ed è ben dettagliato. Paola Turani pubblica le foto dalla rottura delle acque alle contrazioni, il momento in cui il parto si fa davvero doloroso, poi la nascita del suo piccolo Enea. Sono immagini che difficilmente si vedono sui social e non c’è dubbio che Paola Turani sia la più vera delle influencer. Niente trucco subito dopo il parto, Paola Turani ha tutta la sofferenza e il sudore di chi ha dato alla luce un bambino. Accanto a lei il marito che non è rimasto fermo a guardare ma l’ha sostenuta con immenso amore. Tutto è iniziato alle 18, era giovedì e Paola Turani ha rotto le acque. Era a casa ed è lì che è rimasta il più possibile con l’ostetrica, il marito, un’amica e i due meravigliosi cani. Due ore dopo le contrazioni sono diventate più forti ma alle 21:30 la Turani ha mangiato i ravioli. Mezz’ora dopo il picco del dolore.

Paola Turani racconta il parto del suo primo figlio

“Dalle 22 il picco del dolore: sul divano sdraiata con Gnomo accanto che mi osservava cercando di respirare assecondando il dolore sono scoppiata in un pianto disperato, intanto Ricky faceva scorte di ghiaccio. Unico rimedio che mi dava sollievo” scrive Paola nel suo lungo post su Instagram.
A mezzanotte erano in ospedale: “Alle 00.10 ero dilatata di 5cm, alle 00.20 non c’è stato nemmeno più il tempo di fare l’epidurale perché ero già di 10cm e quindi pronta per le spinte!”. Adesso ride ma in quel momento ha urlato che voleva l’epidurale ma davvero non c’era più tempo. Un parto velocissimo.

“E qui la parte più incredibile, una sensazione che ricorderò per tutta la vita con Ricky che gridava (ma io gridavo di piú) “FORZA AMORE! Si vede la testa! Ci sei quasi!” Dopo 35 minuti circa di spinte con sottofondo la canzone “meraviglioso amore mio” il primo pianto di Enea e ogni dolore sparito (più o meno…)”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.