Elisa Isoardi ringrazia Mara Venier dopo le lacrime a Domenica IN

elisa isoardi

Per Elisa Isoardi l’intervista del 21 novembre 2021 a Domenica IN è stata importantissima. Per la prima volta, anche grazie a Mara Venier, ha trovato la forza di ringraziare la Rai per tutto quello che ha fatto in questi anni, più di 10 di attività come conduttrice. Per il momento c’è una pausa forzata, nessun programma in vista ma Mara Venier le ha ricordato, da buona zia, come se fosse una di famiglia, che tanto avrà ancora da fare, visto che è davvero giovanissima e con una gavetta alle spalle e una carriera non di poco conto. Ci sarà tempo per tutto, anche per trovare un nuovo programma da condurre, per capire quale sia il lavoro migliore da fare. Le ha ricordato che si può perdere il posto in tv ma che l’affetto del pubblico resta, ed è la cosa migliore per chi fa questo lavoro.

A poche ore di distanza dalla commovente intervista su Rai 1, Elisa ringrazia Mara Venier via social, per quello che ha provato ieri in diretta a Domenica IN.

Le lacrime di Elisa Isoardi su Rai 1

Il grazie di Elisa Isoardi a Mara Venier

Con queste parole Elisa, anche molto dispiaciuta per la caduta di Mara nel dietro le quinte, ha ringraziato la conduttrice di Domenica IN:

Mara Venier è la donna dei grandi ascolti, ma è soprattutto una grande donna. Ieri domenica in ha raggiunto il record stagionale ed è stata un enorme successo. E lo è stato dal punto di vista personale anche per me, perché, per la prima volta dopo tanto tempo, sono riuscita ad esternare le mie emozioni senza filtri, mostrando anche le mie fragilità per come sono. Grazie Mara, che mi hai fatto sentire a casa come solo tu sai fare, entrandomi dritta nel cuore.

Sono state tante le persone a chiedere a Elisa se e quando la rivedremo in tv ma per il momento, non c’è molto da dire sul suo futuro ed è chiaro, che non dipenda da lei!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.