Mara Venier, la psicologa le disse che rischiava il suicidio

Tra botte e umiliazioni Mara Venier rischiava il suicidio, lo confessa parlando di un periodo drammatico della sua vita
Mara Venier violenza

Una lunga intervista rilasciata a Molto Donna, l’inserto de Il Messaggero, e Mara Venier racconta anche di un periodo drammatico della sua vita, delle violenze subite. Era giovanissima, non ha mai avuto il coraggio di denunciare, oggi sarebbe tutto diverso ma è quando Mara Venier ha dato voce e volto alla campagna nazionale contro la violenza sulle donne che le è tornato tutto in mente, come se il tempo non fosse passato. La conduttrice oggi 72enne è stata oggetto di violenza, minacciata di morte con un coltello, stalkerizzata per anni, aveva poco più di 20 anni. Era nelle mani di un uomo che oggi non c’è più, è morto, ma Mara avrebbe voluto che anche lui vedesse quello spot, lei protagonista e forte, capace di dire a tutte le donne vittime di violenza di denunciare, di ribellarsi. Lei ha avuto terrore di farlo ma nell’intervista ricorda le parole della psicologa.

Mara Venier durante lo spot aveva la voce che si spezzava

“Quando ho girato lo spot che parla di controllo psicologico, economico avevo la voce che si spezzava: era la mia storia. Ripensavo a quando la psicologa mi disse che rischiavo il suicidio, tra botte e umiliazioni. Mi sono ribellata a lei e lui – confida Mara –  Ora mi sono dipinta il 1522 sulla mano e non mi pare vero, dopo 50 anni, di essere stata proprio io. Mi sarebbe piaciuto lo vedesse, quello spot, proprio lui”.

Minacciava di ucciderla e lei era così fragile. La Mara di oggi gli avrebbe fatto un cu*o così: quella del tempo era nelle mani di quest’uomo, che ora è morto, aveva paura a denunciare”. Oggi è la prima a dare forza alle donne e a dimostrare che si può andare avanti da sole, sempre, che a qualsiasi età si può ricominciare, che chiedere aiuto è importante, andare via è fondamentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.