Alice Campello in bikini a tre settimane dal parto, Morata la difende dalle invidiose (Foto)

alice campello

Alice Campello e Alvaro Morata dopo il matrimonio romantico della scorsa estate e la nascita dei gemellini Alessandro e Leonardo il 29 luglio scorso sono una famiglia meravigliosa che lascia fuori dalla porta gli invidiosi (foto). In questo caso si tratta di invidiose e della difesa del calciatore nei confronti di sua moglie. La bellissima Campello dopo solo tre settimane dalla nascita dei due gemelli è subito tornare a posare e sui social ha pubblicato lo scatto in bikini. Perfetta e in gran forma come se non avesse messo al mondo due bambini e non avesse nessun segno della gravidanza. Tantissimi i complimenti per la modella ma c’è anche chi non ha digerito la fortuna di Alice di essere già tornata nei suoi vestiti, nella sua taglia. Lo scatto è sembrato alle donne che hanno difficoltà a perdere il peso accumulato in gravidanza un vero affronto ma non solo perché le critiche riguardavano anche il desiderio immaginato di Alice Campello di lasciare subito i figli a casa e lavorare in un tempo troppo breve.

L’ex attaccante del Real Madrid e della Juventus, attualmente in campo con il Chelsea non ha resistito e ha difeso sua moglie dicendo esattamente ciò che pensa. Morata ha difeso la sua Alice replicando agli utenti cattivi: “Ovviamente ora farsi una foto in costume è l’ultimo dei suoi pensieri, ma ci sono contratti di lavoro da rispettare! Ha mangiato di tutto durante la gravidanza e anche ora, ma a 23 anni è più facile recuperare la forma migliore, anche grazie alla sua costituzione!”.

Più chiaro e sincero il calciatore non poteva essere ma non è tutto: “Non capisco neanche perché una persona si debba giustificare, siete solo invidiosi e ridicoli”. Immaginate invece quanto possa essere stato difficile per Alice Campello mostrarsi così presto con pochi abiti, svelare il suo corpo e lasciare i suoi gemelli a casa apparendo perfetta a soli 3 mesi dal parto.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.