Venti anni di matrimonio e David e Victoria Beckham festeggiano fieri l’anniversario (Foto)

matrimonio Beckham

Era il 4 luglio 1999 e David Beckham e Victoria Adams diventavano marito e moglie e oggi la coppia celebra i venti anni di matrimonio, un anniversario importante (foto). In pochi avrebbero scommesso sulla durata di questa storia d’amore ma i Beckham in breve sono diventati molto più di una coppia, un marchio, una famiglia bellissima, una favola per molti. L’ex Spice Girl sui social ha pubblicato un video dolcissimo con le foto più belle. L’ex stella del Manchester ha invece condiviso le immagini del matrimonio e due foto recenti, una anche con i loro quattro figli. Brooklyn (20 anni), Romeo (17), Cruz (14) e la piccola Harper Seven (8) e sono loro i gioielli più belli, il primo motivo per cui sono rimasti insieme e desiderano che la loro famiglia resti sempre così. Sono così diversi ma si completano e sono così glamour e così innamorati da generare tanta invidia.

I BECKHAM FESTEGGIANO I 20 ANNI DI MATRIMONIO

Li ricordate in abiti bianchi, bellissimi, nel giorno del loro sì al castello di Luttrellstown, qualche chilometro fuori Dublino? Viola cardinale invece per la festa serale. Dagli abiti coordinati in poi tutto sempre perfetto o quasi. Tutto è iniziato quando l’ex calciatore ha visto Victoria Adams in televisione e si è innamorato.

Si sono poi conosciuti di persona nel 1997, l’occasione una partita di beneficenza ed è stato amore al primo sguardo. I primi mesi hanno evitato in tutti modi possibili i paparazzi, erano entrambi famosi ma lei era davvero una delle donne più famose al mondo. Stava già per arrivare il primogenito e quando il piccolo ha compiuto 4 mesi mamma e papà si scambiavano o le fedi vedendolo le foto al settimanale Ok! Per 1 milione di sterline. Bellissimi e sempre più perfetti insieme poi sono arrivati Romeo, Cruz e la piccola Harper superando crisi, pettegolezzi e presunte scappatelle di lui, fino a oggi, agli auguri più dolci per i 20 anni dal sì.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.