Lorella Boccia e Niccolò Presta aggrediti e derubati: lo sfogo della ballerina sui social


“Non sapevo se fare questo post” ha scritto Lorella Boccia sui social pubblicando due foto che mostrano il suo volto e quello di suo marito, Niccolò Presta, con i segni della violenza. La ballerina e conduttrice di Amici e l’imprenditore sono stati aggrediti e derubati. La Boccia ha deciso di mostrare sui social le immagini del suo volto, visibilmente tumefatto, e quello di Niccolò che è stato aggredito con un coltello. Lorella ha anche scritto un lungo sfogo sulla sua pagina Instagram.

Tantissimi i messaggi di solidarietà arrivati dopo la pubblicazione del post per Lorella e suo marito che per fortuna stanno bene. Lorella che è abituata a mostrarsi sorridente e raggiante sui social, questa volta ha voluto lanciare un altro tipo di messaggio.

LORELLA BOCCIA E NICCOLO’ PRESTA AGGREDITI: SUI SOCIAL LE IMMAGINI

La Boccia ha voluto sfogarsi con questo post sui social raccontando quanto accaduto. Non ha aggiunto molti dettagli ma i fatti dovrebbero esser accaduti a Roma città in cui Lorella e Niccolò vivono.

Ho riflettuto molto. Non sapevo se fare o non fare questo post. Poi mi sono detta “VAFFANCULO”. Voglio urlarlo, voglio urlarvelo in faccia. Avete minacciato mio marito e me con un coltello, VIGLIACCHI. Ci avete derubati e come se non bastasse ci avete deriso e aggredito. Non saprò mai chi siete ma visto che ci avete riconosciuto sicuramente leggerete questo post quindi VAFFANCULO. Siete uomini di merda e tali rimarrete. SIAMO SOLO PIÙ FORTI ADESSO!

Niccolò invece al momento non ha commentato sui social i fatti. Dal loro volto si evince che hanno avuto di certo una grande paura per quello che è successo e a loro va tutta la nostra solidarietà e il nostro affetto.

Tanti i messaggi di gente che si chiede come sia possibile che tutto questo avvenga. Purtroppo queste cose succedono.

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Coppie VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close