Pago vola a Roma per la Pasqua con suo figlio e a Serena già manca

Un volo che ha portato Pago da Cagliari a Roma per trascorrere la Pasqua con suo figlio Nicola. Un viaggio in aereo che il cantante avrà fatto chissà quante volte per lavoro ma soprattutto per il suo bambino; in questo periodo però è tutto diverso, niente di normale. Mascherina con il filtro, un po’ di paura e gli aeroporti vuoti, come è giusto che sia adesso. Dopo il Grande Fratello Vip pago è tornato in Sardegna con Serena Enardu, la coppia è più felice che mai ma lui ha suo figlio Nicola a Roma. Vive con la mamma, Miriana Trevisan, e come prevede la legge anche in quarantena i genitori separati possono spostarsi per incontrare i loro figli, per rispettare i giorni previsti da precedenti accordi. Non tutti però pensano che Pago abbia fatto la cosa migliore andando da suo figlio perché il rischio di contagio resta alto.

PASQUA A ROMA PER PAGO CON SUO FIGLIO NICOLA

In realtà sembra ci siano state davvero tutte le precauzioni possibili, le distanze in aereo anche se è pur sempre un aereo. Poi la gioia nell’abbracciare il suo bambino. Il pranzo, le risate, i giochi insieme e intanto Serena Enardu sentiva già la mancanza del suo compagno.
Anche lei ha un figlio e capisce benissimo l’esigenza di un papà. La mancanza però è forte, sono bastate poche ore per rattristare un po’ la Enardu che però forte dell’amore ritrovato non potrebbe essere più felice. 

“Mi manchi e verrei da te anche strisciando, così fa un genitore, ma cancellerei tutto quello che cerchiamo di insegnarti, l’amore per la vita,per i propri cari, il rispetto dell’essere umano,la forza,la pazienza, proprio ora che invece è di letale importanza imparare cosa è giusto fare. Ed io farò di tutto, promesso, dovesse prolungarsi troppo, a costo un giorno di infilarmi una tuta da palombaro! Ora però facciamo i bravi” il post scritto dal cantante poche settimane fa.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.