Beatrice Valli in sala parto, sta per nascere la piccola Azzurra (Foto)

Beatrice Valli è in ospedale e anche lei non rinuncia al parto social raccontando che questa notte si sono rotte le acque, adesso è in sala parto, o quasi (foto). “La prossima foto sarà con Azzurra” ha annunciato Beatrice pubblicando la foto dal letto dell’ospedale. Il parto è imminente, il suo terzo figlio sta per nascere, è la sua seconda bimba ed è abituata ma ogni parto è diverso e infatti racconta che tutto è iniziato senza contrazioni, senza dolori. Questa notte si sono rotte le acque ma ha atteso per andare in ospedale, ecco che si nota che non è il suo primo figlio. Alle 7 ha deciso di farsi accompagnare da Marco, che ovviamente era più agitato di lei e adesso è a casa che attende notizie. Beatrice Valli sta benissimo, attende emozionata la nascita di Azzurra e intanto si rilassa con il giochino delle domande e risposte così si scopre che Marco sarà con lei in sala parto.

BEATRICE VALLI STA PER NASCERE LA TERZA FIGLIA

“Stanotte alle ore 01:00 mi si sono rotte le acque, ho aspettato un po’ ad andare in ospedale perché non avevo ne contrazioni e perdite particolari, alle 7 mi sono fatta accompagnare. Marco ora è a casa tutto agitato (uomini!) che spera di ricevere presto una mia telefonata e ovviamente dovrà recarsi velocemente in ospedale” ha scritto dall’ospedale per poi rispondere ai fan curiosi che le sono accanto in questo momento.
“Solo Marco mi starà accanto nell’ora del travaglio. Ma nessun altro verrà a trovarmi. Abbiamo deciso di aspettare finché tutto questo non sarà davvero finito. Nel 2020 esistono altri modi di comunicazione, cerchiamo di tutelare noi sessi e gli altri ed evitiamo di fare passi affrettati”. Marco aspetta quindi la telefonata per recarsi in ospedale e sostenere la sua Beatrice.

Per l’influencer non è stata una gravidanza semplice come ha già avuto modo di raccontare, anche il periodo non è dei migliori ma adesso deve pensare solo alla sua piccolina che sta per venire al mondo. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.