Beatrice Valli pronta per il parto ma ha paura: “E’ da due giorni che non sto benissimo”

Terzo figlio in arrivo per Beatrice Valli che al nono mese di gravidanza è pronta al parto ma questa volta ha paura, non solo per l’emergenza coronavirus ma anche perché non sta benissimo. Ai follower ha confidato che da qualche giorno non sta bene, per questo è andata in ospedale per un controllo, ma ha anche aggiunto che la gravidanza è stata complicata. L’ex corteggiatrice di Uomini e Donne aspetta Azzurra da Marco Fantini ed è già mamma di Bianca, nata due anni fa e Alessandro, nato dalla relazione con Nico Bovi, ex tentatore di Temptation Island. Ieri pomeriggio la coppia è andata in ospedale, credevano fosse arrivato il momento del parto, che si fosse rotto il sacco, ma è stato solo uno scherzetto per aggiungere altra ansia. Alla fine sono tornati a casa ma Beatrice Valli sa già che manca poco, il parto è atteso la prossima settimana.

BEATRICE VALLI FARA’ IL PARTO NATURALE

 “E’ da due giorni che non sto benissimo e ho molta nausea, sto male, ho piccole contrazioni e perdite. Ma sono abituata ormai. Ho preferito andare in ospedale per fare un controllo, con Bianca mi hanno dovuto indurre dopo 24 ore il parto. In realtà mi hanno confermato che il sacco non si è rotto, che siamo a buon punto e che ci rivedremo entro la settimana”. C’è anche una bella notizia, Fantini potrà entrare in sala parto, quasi a fine travaglio anche lui potrà assistere alla nascita della figlia e questo li rende ovviamente felici.

E’ stanca e ha paura la Valli, comprensibile soprattutto in questo periodo. In più la gravidanza non è stata semplice. Dopo un problema alle ovaie ha avuto un’infezione all’intestino: “Facevo delle cure molto pesanti che a volte non mi facevano neanche capire quello che accadeva durante la giornata. Soprattutto stare a contatto con i bambini in quel momento era molto difficile, perché non potevo dare il massimo”. Ha paura, desidera vedere al più presto sua figlia e sapere che sta bene.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.