Stefano de Martino è in tv con Made in Sud ma questa volta Belen non lo guarda

Negli ultimi due anni, da quando Belen e Stefano sono tornati insieme, i due si sono sempre sostenuti a vicenda. Non sono mancate le dediche prima di un debutto lavorativo e gli incoraggiamenti. In particolare la Rodriguez, ogni volta che Stefano De Martino era in tv, faceva il tifo per lui e oltre a ricordarlo a tutti i suoi followers sui social, lo seguiva in tempo reale. Purtroppo ieri non è successo ( e a dire il vero non lo aveva neppure fatto a Domenica IN oppure durante I soliti ignoti, due programmi che hanno visto il de Martino protagonista di recente). Questa volta il conduttore debutta al timone di Made in Sud con la prima puntata il 16 giugno 2020, ma Belen non lo guarda. Nessuna storia su Instagram per suo marito, nessun messaggio di incoraggiamento, nessuna parola. La dimostrazione che tra i due la crisi è reale e forse la separazione è davvero più vicina che mai.

STEFANO E’ IN TV MA BELEN NON LO GUARDA: LA CRISI CONTINUA

La Rodriguez dobbiamo dirlo, ci aveva abituati davvero benissimo: lei e Santiago sempre incollati davanti alla tv per guardare il paparino con stories al miele per suo marito. Ma da settimane ormai, tutto questo non esiste più. E anche se i due non vogliono rivelare i reali motivi della fine di questa storia, o della crisi momentanea, il gossip corre, si infiamma e accende una estate in cui c’è poco altro di cui parlare.

Sembrano passati anni da quando i due in barca mostrano scatti felici di una giornata all’insegna di baci e parole d’amore. Eppure era solo un anno fa, mentre solo tre mesi fa si allenavano insieme in casa durante il lokcdown. Quarantena che, a detta degli amici della coppia, sarebbe stata letale per il matrimonio.

I motivi reali di questa crisi li conoscono solo loro e solo loro potranno decidere se, come e quando parlarne. Ma è chiaro che sono migliaia le persone a chiedersi prchè questa storia da sogno sia finita…

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.