Eleonora Giorgi crede che Clizia sia simile a lei: è amore tra suocera e nuora? (Foto)


Intervistata da Novella 2000 Eleonora Giorgi appare come una suocera modello, felice di vedere suo figlio Paolo Ciavarro innamorato di Clizia Incorvaia (foto). La loro è una storia d’amore che aveva in parte già previsto, ancora prima che i due ragazzi entrassero nella casa del Grande Fratello Vip. Eleonora Giorgi aveva già avuto modo di osservare Clizia e le era piaciuta. Aveva seguito la sua intervista nel salotto di Barbara D’Urso, a colpirla il suo candore e la sua intelligenza. Pensa che la Incorvaia sia molto simile a lei. La celebre attrice ha così confermato le sue impressioni sulla fidanzata di suo figlio e spera che la loro storia continui così perché la bella fashion blogger non ha una vita semplicissima avendo un ex marito e una figlia.

ELEONORA GIORGI RACCONTA LA SOFFERENZA DI PAOLO LONTANO DA CLIZIA

“È stato uno strazio, Paolo ardeva dal desiderio di raggiungere Clizia. Appena ha potuto, è partito, ha fatto tutti i controlli, tampone, contro tampone, tutto a posto, e si sono finalmente rivisti. Da maggio, ho visto lui e Clizia giusto un paio di giorni, quando sono passati da Roma”. Tutto vero quindi l’amore di cui parlano Paolo e Clizia ma tra le pagine di Novella 2000 sorprendono le parole della Giorgi.

Clizia mi ha colpita fin da prima di conoscerla, vedendola in tv dalla D’Urso. C’erano elementi di lei che mi hanno incuriosito: il candore, la forte intelligenza… Per cui, prima che Paolo entrasse nella Casa, gli ho detto: “Questa ragazza ti piacerà, perché è simile a me”. C’è però chi non le crede e lei ripete che Clizia le piace perché per il momento vede suo figlio felice. Si riserva quindi la possibilità di potere cambiare idea; niente di strano, sono i discorsi delle mamme.

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Coppie VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close