Rita Rusic e Vittorio Cecchi Gori di nuovo in guerra: “Mi ha tolto tutto”

E’ una Rita Rusic con tanta voglia di raccontare quella che vedremo domani nello studio di Verissimo. Quando è stata protagonista del Grande Fratello VIP, probabilmente anche per tutelare il suo ex marito, la Rusic non ha raccontato davanti alle telecamere molti dettagli del loro passato. Lo fa adesso nel salotto di Verissimo dove con Silvia Toffanin parla di quello che è successo durante il suo matrimonio con Cecchi Gori. Ma non solo. Li avevamo lasciati sereni, uniti, anche molto vicini proprio durante l’esperienza di Rita nel reality di Canale 5 e adesso li ritroviamo di nuovo in guerra. A quanto pare la serenità che avevano ritrovato come famiglia, dopo i tanti problemi di salute avuti da Cecchi Gori, non c’è più. E per la prima volta in tv ne parla proprio Rita che spiega a Silvia Toffanin che lei e il suo ex marito non si parlano più da giugno.

TRA RITA RUSIC E VITTORIO CECCHI GORI E’ DI NUOVO GUERRA

La Rusic racconta come stanno oggi le cose tra lei e il suo ex marito:

Non ci parliamo da giugno, da quando l’ho rimproverato per avermi tolto tutto. Lo rispetto come padre dei miei figli, ma non gli perdonerò mai il fatto di aver confuso la sua unica famiglia per dei nemici e anche il fatto di avermi tolto la dignità di produttrice. Ho resistito per anni in una situazione difficile per i figli e anche per il lavoro. Dopo 20 anni, un giorno, all’improvviso, mi hanno detto che non potevo più entrare in ufficio e nelle nostre case. Parlano sempre della mia separazione milionaria, ma la verità è che ho fatto un divorzio a “zero euro”, nonostante fossimo una delle famiglie più agiate d’Italia.

L’intervista integrale a Rita Rusic andrà in onda domani alle 16,10 su Canale 5 con una nuova puntata di Verissimo con Silvia Toffanin.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.