Can Yaman con la mamma di Diletta Leotta, il matrimonio arriva davvero (Foto)

Can Yaman e Diletta Leotta fanno sul serio perché tra le foto della rivista Chi spunta anche la mamma della bella conduttrice. Dopo la dichiarazione d’amore con proposta di matrimonio di ieri arrivano anche gli scatti del prezioso acquisto: l’anello di fidanzamento. Can Yaman si è fatto accompagnare della suocera ovviamente in una lussuosissima gioielleria della Capitale. Sembra che Diletta Leotta abbia già l’anello al dito, segno che ha risposto sì. Dicono che si sposeranno a giugno ma le foto che mostra la rivista di Alfonso Signorini aggiungono anche altri dettagli. La mamma di Diletta Leotta accompagna l’attore turco anche alla ricerca dell’appartamento perfetto a Roma. La storia d’amore a questo punto sembra vera, sembra che la coppia faccia sul serio. Lo shopping con la suocera, i preparativi per la convivenza e anche per le nozze ci sono tutti.

LE FOTO DI CHI DI CAN YAMAN E LA SUOCERA

Chi ha paparazzato l’attore con mamma Ofelia, lei è un architetto, esperta in home design, chi meglio di lei può consigliare i due innamorati nella scelta del nido d’amore. Tutto sembra una vera favola d’amore ma c’è chi ancora non ci crede. Can Yaman sta cercando casa in Italia, a Roma. Diletta Leotta vive a Milano ma per lavoro si sposta spesso e la Capitale per lei sarebbe perfetta. Can sembra sia stanco di vivere nell’hotel di lusso dove alloggia sempre, desidera una casa nella città dell’amore. 

Manca qualcosa a tutto questo idillio? Una soap meravigliosa. A questo punto dobbiamo pensare che le foto di San Valentino, gli scatti a Maiori con fotografi e parte del loro staff siano la classica anteprima del matrimonio? Manca ancora il bacio, i follower più sospettosi non si arrendono, vogliono di più. Chissà se nelle prossime ore, nei prossimi giorni Can Yaman e Diletta Leotta li accontenteranno. Magari ci riusciranno i paparazzi, prima o poi, a beccare un po’ di passione e coccole tra i due promessi sposi. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.