Riccardo Fogli ha paura di morire, di lasciare sua figlia

riccardo fogli figlia

Non è la prima volta che Riccardo Fogli confessa la sua paura più grande, quella di morire, di lasciare sua figlia. La sua bambina ha solo nove anni, sa bene che tra loro c’è un’enorme differenza d’età, è sempre stata la sua preoccupazione, perché ha sempre pensato potesse accadergli qualcosa e andare via troppo presto. Riccardo Fogli ne parla senza riserve, più volte la moglie lo ha rimproverato, non deve pensarci, forse è un suo modo per esorcizzare ciò che gli fa più paura di tutto. E’ nel programma Lunatici di Rai Radio2 che Riccardo Fogli ha raccontato che a 74 anni non si può evitare il pensiero della morte. La piccola Michelle è nata nel 2013, sua moglie Karin Trentini l’ha reso papà per la seconda volta ma se suo figlio ha 30 anni, lavora, ha una sua vita, non può fare a meno di pensare alla piccolina.

Riccardo Fogli si affida alla mamma morta nel 2000

E’ a lei che rivolge le sue preghiere, è alla mamma morta da più di 20 anni che chiede di vegliare su di lui e sulla sua famiglia, di proteggerli. Non ha paura del tempo che passa e di invecchiare, vuole solo farlo con calma ed è per questo che cerca di restare sempre in salute, di controllarsi, di mangiare e bere in modo sano. “Mia figlia ha bisogno di me ancora per qualche anno” ed è tenerissimo mentre lo dice.

“Devo vivere ancora un po’ perché voglio proteggere mia figlia piccola. Mio figlio grande lavora, ha trent’anni. Ma la piccola ha bisogno di me ancora un po’”. Si sente pieno di energia e di passione ma ripete: “Non voglio lasciare il mondo all’improvviso, io non sono ancora pronto”. Ha perso amici carissimi Riccardo, purtroppo anche Stefano D’Orazio per colpa del covid.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.