Belen dedica una poesia di Neruda a Stefano, è tra le più belle

Belen sceglie una delle poesie d'amore più belle di Pablo Neruda per Stefano De Martino
belen poesia neruda

Nessuna minestra riscaldata per Belen Rodriguez e Stefano De Martino ma la consapevolezza che si ameranno per sempre, la saggezza di riuscire a farlo fino in fondo superando tutto. E’ con una poesia di Pablo Neruda che Belen dichiara tutto il suo amore a Stefano. Lo fa in un momento particolare perché adesso che Antonino Spinalbese è nella casa del Grande Fratello Vip potrebbe bastare poco per litigare. Di certo non lo seguiranno in tv ma il gossip provvede a far sapere tutto a tutti. Belen e Stefano De Martino sono oggi ben più forti di tutto questo e lo stanno dimostrando. La poesia è Sonetto XVII “Non t’amo come se fossi rosa di sale” ed è una delle più belle di Neruda, presente nella raccolta Cento sonetti d’amore.

La dichiarazione d’amore di Belen a Stefano

Ci hanno messo un bel po’ di tempo questa volta prima di uscire allo scoperto, prima di dire che era già di nuovo amore, che nessuno potrà mai prendere il posto dell’altro. Ci sono stati altri amori per entrambi, la Rodriguez è stata meno brava ad evitare il gossip, forse per questo ha sofferto di più ma oggi sono di nuovo marito e moglie. Non hanno mai chiesto il divorzio, hanno di nuovo la fede al dito, si amano più di prima e dopo la dedica di Stefano a Belen nel giorno del compleanno c’è la struggente poesia di Neruda.

“Non t’amo come se fossi rosa di sale, topazio
o freccia di garofani che propagano il fuoco:
t’amo come si amano certe cose oscure,
segretamente, tra l’ombra e l’anima.
T’amo come la pianta che non fiorisce e reca
dentro di sé, nascosta, la luce di quei fiori;
grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo
il concentrato aroma che ascese dalla terra.
T’amo senza sapere come, né quando, né da dove,
t’amo direttamente senza problemi né orgoglio:
così ti amo perché non so amare altrimenti che così, in questo modo in cui non sono e non sei,
così vicino che la tua mano sul mio petto è mia,
così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.