Ilary chiede 37mila euro, Totti pronto a darne 7: lo scontri in tribunale è sui soldi

Emergono nuovi dettagli in attesa del divorzio di Totti e Ilary: lei vorrebbe 37 mila euro di alimenti ( 20 mila solo per lei) ma l'ex calciatore non vuole darle nulla
blasi totti divorzio

Il Corriere della sera ha a quanto pare, delle fonti molto vicine a Ilary Blasi e Francesco Totti visto che oggi, è in grado di raccontare quello che starebbe succedendo nelle stanze degli avvocati che difendono i due ex. In un articolo di oggi infatti si legge che tra Totti e Ilary Blasi è iniziato lo scontro non solo sul patrimonio, come si era già vociferato nei giorni passati, ma anche sull’assegno di mantenimento. Per firmare una separazione consensuale, la Blasi, secondo quello che si legge sul Corriere della sera, avrebbe fatto la sua richiesta. E per il capitolo alimenti, avrebbe chiesto ben 37 mila euro. 20 mila euro sarebbero per le sue spese mensili e oltre 17 mila euro invece per i tre figli. Una richiesta che è sembrata davvero troppo esosa a Francesco Totti, a quanto pare, soprattutto perchè Ilary Blasi ha un suo stipendio, un lavoro che le permette di avere una vita agiata e anche molte proprietà, frutto degli investimenti fatti nei 20 anni di vita insieme ( molti degli investimenti fatti insieme resterebbero tra l’altro alla famiglia della Blasi, visto che Totti sembra non voler avere nulla a che fare con i suoi parenti). E poi ci sono guadagni della Blasi che arrivano dalle pubblicità, dal lavoro sui social… Tutte ragioni quindi che avrebbero portato Francesco Totti a dire di no a questa cifra. In particolare, secondo quanto trapelerebbe, Totti non sarebbe disposto a darle un euro. Nessun mantenimento per lei, ma solo dei soldi per i figli. Vorrebbe dare 7 mila euro, una cifra simbolica per i figli, visto che poi avrebbero da lui, tutto quello che desiderano, questo è chiaro.

Due proposte molto diverse quelle presentate degli ex coniugi come immaginerete, che lasciano pensare che un accordo, non si troverà facilmente.

Totti e Blasi il divorzio si fa incandescente

Mentre si cerca un accordo, l’avvocato di Ilary Blasi si sarebbe mosso anche su altri fronti visto che ancora, a quanto pare, le famose borse di Ilary Blasi “sequestrate” da Francesco Totti, non sono state restituite alla Blasi. E’ sempre il Corriere della sera a rivelare che Alessandro Simeone, ha presentato per conto della sua cliente un’azione di reintegrazione a difesa del possesso (ex art. 1168 del codice civile) al fine di riavere indietro le borse firmate sottrattele dal marito. La prossima mossa sarà quella degli avvocato di Totti che chiederanno invece indietro i Rolex?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.