E’ nato il figlio di Angelo Pintus ma non è stato semplice, il suo grazie alla moglie

Le parole di Pintus alla moglie che con tanti sacrifici ha dato alla luce il loro primo figlio: punture e giorni a letto
pintus figlio

Angelo Pintus è diventato papà del suo primo figlio, Michela Sturaro ha dato alla luce il suo bellissimo Rafaél. E’ stato un percorso lungo per la coppia, un figlio desiderato per anni. Pintus dedica un post pieno d’amore e di gratitudine a sua moglie, le mostra un disegno che lei aveva fatto anni prima. E’ l’attore comico ad annunciare la nascita del figlio e lo fa pubblicando quel disegno su cui entrambi fantasticavano immaginando la loro famiglia. Adesso sono pronti ad iniziare una nuova vita ma lui non dimentica i sacrifici fatti da Michela. La gioia di avere un figlio per Pintus e la sua Mighelita è arrivata a sei anni dalla dolce proposta di matrimonio all’Arena di Verona ma soprattutto dopo punture, giorni difficili, giorni a letto.

Pintus: “Solo una donna può sacrificarsi in questo modo”

“Micky, amore mio. Te lo ricordi questo disegno? Lo hai fatto tu anni fa. Sognavamo di essere io e te e con noi quel piccolo rompiballe di nostro figlio. Ed eccoci qui – inizia così il suo post Angelo –  Grazie per questo regalo meraviglioso che è Rafaél, grazie per tutti i sacrifici che hai fatto, tutte quelle punture, tutti quei giorni in casa, nel letto. Per le nottate con la nausea passate in bianco, senza mai farmi pesare niente. Mai”.

Dietro al suo grazie ci sono tanti sacrifici: “Il percorso è stato così lungo e difficile e io non posso fare altro che dirti grazie. E poi diciamoci la verità  solo una donna può sacrificarsi in questo modo, con questa tenacia. Poi per carità, io ho fatto anche una visita dall’andrologo, ma insomma – racconta Pintus che ha tra le braccia il suo bambino – Ora stai riposando e io sono con Rafaél in braccio. Per fortuna è uguale a te, bello come te e indovina? Ronfa, proprio come te.Beh, ora che siamo tutti , possiamo finalmente salpare. Ti amo”.

Il nome scelto per il bebè è un omaggio a Raffaella Carrà. Il comico lo aveva annunciato in uno dei suoi ultimi spettacoli. Un omaggio non solo a una grande artista ma anche ad una cara amica, a un modello di ispirazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.