L’emozione di Bianca Atzei per la casa che prende forma per suo figlio

Bianca Atzei mostra cosa ha preparato in casa per suo figlio
Bianca Atzei figlio

Non sono stati giorni semplici gli ultimi per Bianca Atzei, prima di Natale è stata ricoverata in ospedale, ha spiegato di avere avuto dei problemi di salute. Un’infezione, la polmonite e tanta paura per suo figlio. Bianca Atzei è al nono mese di gravidanza ma adesso è a casa, serena, in attesa che arrivi il momento del parto. Intanto, la casa prende forma e la cantante mostra un pezzetto di quella felicità, ciò che vede dal lettone mentre sdraiata si riposa e sogna il suo futuro con Stefano Corti e Noa Alexander. “La bellezza di come tutto sta prendendo forma per Noa Alexander. Quanto sono emozionata” scrive dal lettone e lascia che tutti vedano cosa sogna.

Bianca Atzei prepara la casa per il figlio

Una culletta e un mobiletto con il fasciatoio, tutto nella camera da letto di Bianca e Stefano. Dalla porta di vetro si vede anche la cucina, non è una casa grandissima quella della cantante ma è così piena d’amore, quello che la Atzei ha sempre desiderato.

In Natale e Santo Stefano in casa con le persone più care e lei mostra la vacanza dell’anno scorso, era felice anche in quel momento perché con lei c’era la sua iena ma oggi lo è molto di più.

Un coniglietto di pezza e il letto super morbido che nei giorni in ospedale le è mancato tantissimo: “Sarà che mancava tanto il mio letto super morbido, sarà che tra meno di un mese partorisco… Ma hi già dormito un paio di vote stamattina. Colpi di sonno improvvisi… Sarà che sono più rilassata anche dopo una settima difficile e piena di ansia” ha confidato ai follower a cui non fa mancare mai sue notizie. E’ per questo che nei giorni di assenza durante il ricovero in tantissimi chiedevano a lei e Stefano cosa stesse accadendo. Sono feste dolcissime anche se con un po’ di paura ma il 2023 sarà meraviglioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.