Atelier Fontana-Le sorelle della moda, riassunto prima puntata

La fiction di rai 1 in questo periodo sembra proprio non avere rivali. L’ennesima dimostrazione è arrivata ieri dalla serie tv Atelier Fontana- Le sorelle della moda. La fiction fa il boom di ascolti: è stata seguita infatti da più di 7 milioni di telespettatori. La storia delle tre sorelle Fontana ha interessato e commosso il pubblico. Ecco un breve riassunto della prima puntata in attesa di vedere come si concluderà stasera la mini serie tv.

Atelier Fontana- Le sorelle delle Moda ( riassunto prima puntata)

Sono tre le protagoniste di questa fiction, tre sorelle. La più grande è Zoe una donna molto matura e responsabile che ha molto spesso il compito di tenere a bada i bollenti spiriti della più scalmanata Micol. Quest’ultima è un tipino davvero particolare: è pronta a tutto per realizzare i suoi sogni e quelli delle sue sorelle. E poi abbiamo Giovanna più sensibile e sognatrice. Dalla piccola città in cui la loro mamma ha una sartoria decidono che tenteranno di sfondare nel campo della moda e quale città meglio di Roma potrebbe esaudire i loro desideri? Partono così alla volta della capitale.

Ma prima…Zoe sta per sposarsi e la madre ha intenzione di lasciarle la sartoria.  Micol invece  incontra il suo amore : si chiama Enrico. A lui racconta il suo grande sogno di fondare una casa di moda. Lui le dice che è un giornalista. I due si vedono nonostante Amabile, madre delle ragazze, impedisca a Micol di incontrarlo. La ragazza però riceve in dono un anello di fidanzamento. Peccato che Enrico non si presenta al momento del matrimonio e suo padre disce a Micol che non gli avrebbe mai concesso di sposare una sarta. Micol decide allora di partire per la grande città insieme alle sue sorelle: li potranno realizzare i loro sogni. Vede per l’ultima volta Enrico che le regala un fiore prima della partenza.

Filomena Procopio

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.