Il Fenomeno House non è ancora finito

Con il termine fenomeno House o fenomeno Dr. House, indichiamo l’evento che è nato e si è sviluppato rapidamente attorno alla serie tv Dr. House – Medical Division e soprattutto al suo protagonista Gregory House. Tale accadimento ha avuto un impatto notevole sulla cultura moderna, investendo vari ambiti: riflessione filosofica, etica, religiosa, il tutto relativamente alla medicina e alla deontologia, promuovendo così la pubblicazione di molti saggi in materia.

La serie televisiva statunitense, ideata da David Shore e Paul Attanasio narra le gesta di Gregoy House, esperto di nefrologia e infettivologia, un dottore sicuramente anticonvenzionale ma ricco di esperienza e grandi capacità, a capo di un ospedale del New Jersey, il fittizio Princeton – Plainsboro Teaching Hospital.

La trama del serial è uno schema ispirata al “giallo” stile Sherlock Holmes, poiché in ogni puntata viene presentato un mistero (in questo caso di origine medica), su cui l’eroe (nel nostro caso un antieroe, l’eclettico Hugh Laurie, eccelso nella parte di House) indaga grazie alle sue doti deduttive (e le sue conoscenze di medicina), basandosi su indizi poco evidenti. Infine il brillante e sagace dottore riuscirà a risolvere il caso e a salvare il paziente, praticamente solo grazie alle sue teorie. I casi clinici presi in esame, sono stati ispirati da una rubrica del New York Times, dedicata a questo genere di problematiche.

Le vicende di questo burbero e menefreghista medico, menomato alla gamba destra a causa di un infarto, ha appassionato critica e pubblico, riscuotendo enorme successo in 66 Paesi. Nel 2008 è stato decretato come il programma televisivo più seguito al mondo. La serie ha ricevuto anche diversi premi, inclusi due Golden Globe e tre Emmy Award.

Dopo sei entusiasmanti stagioni del medical drama più amato di sempre, dal 14 Gennaio è arrivata l’attesissima settima, in cui la voce del protagonista non sarà più quella del compianto Sergio Di Stefano, morto di recente, ma di Luca Biagini.

Buona visione!

Cristina Lucarelli

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.