Sei passi nel giallo, con Presagi flop di ascolti e non solo

C’era molto attesa per vedere come il pubblico avrebbe accolto il nuovo esperimento tv di Mediaset: parliamo di Sei passi nel giallo. Ieri è andato in onda il primo film del pacchetto misto tra paranormale, thriller e horror, si tratta di Presagi. Noi come sempre diamo solo un nostro parere che non è necessariamente la verità. In ogni caso Presagi non è stato una delusione solo in termini di ascolti, più o meno 3 milioni di persone hanno deciso di vederlo, ma anche la trama non ci ha convinto. Scontata al punto giusto da averci fatto capire sin dalla prima mezz’ora che tutta la chiave del mistero era racchiusa in un cd, quello fatto al compleanno della bambina. Ma non è solo una storia prevedibile a trovarci insoddisfatti.

Nel promo di Sei Passi bel giallo ci avevano fatto credere che avremmo visto i nostri amati attori, quelle delle fiction italiane. Ora non è che sia un male avere una ventata di freschezza con altri volti ma quello che ci lascia un pò senza parole è un doppiaggio che ci distrae e forse neppure notiamo la bravura degli attori.

Tornando alla storia come dicevamo era davvero prevedibile che le cose andassero in quel modo anche perchè di personaggi nella trama ce ne erano davvero pochi. Certo però il maniaco che rapisce le bambine non si capiva perchè lo facesse, cosa lo spingeva, come agiva. Non abbiamo saputo nulla di tutto ciò.

Il paranormale era praticamente assente: solo le visioni ci hanno fatto un pò ricordare che forse c’era qualcosa di strano nell’aria. Nulla di eccezionale quindi. Il prossimo mercoledì andrà meglio? Vedremo.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.