Crazy for football il film tv di Rai 1: il calcio come terapia

Saverio Lulli sarà il protagonista del film tv Crazy for football che ci aspetta nella prossima stagione televisiva di Rai1. Non sappiamo ancora di preciso quando andrà in onda ma presto conosceremo la storia di questo psichiatra che fa del calcio una vera e propria cura per chi sta soffrendo e ha bisogno non solo dell’aiuto dei farmaci ma anche di terapie diverse. E per Lulli, il calcio è fondamentale. In questa sua avventura, per curare chi ha più bisogno, Saverio non sarà da solo. A dargli una mano, per far si che i suoi ragazzi si possano appassionare al mondo del calcio, anche un ex calciatore, non proprio un modello da seguire. Al fianco di Lulli anche la bravissima assistente Paola, che cerca di esaudire ogni sua richiesta. Saverio però è anche un padre, forse un tantino assente. Lo è stato anche come marito, tanto che oggi è divorziato e la sua ex moglie decide di affidargli per qualche tempo la figlia che hanno avuto, per ricordargli che ha anche dei doveri di padre…A vestire i panni di Saverio Lulli, uno strepitoso, neanche a dirlo, Sergio Castellitto.

Crazy for Football (Matti per il calcio), è un racconto ispirato ad una storia vera, già raccontata da Volfango De Biasi nell’omonimo documentario vincitore del David Di Donatello nel 2016.

Ma scopriamo qualcosa in più sul nuovo tv movie di Rai 1.

Crazy for football: la trama del film tv di Rai 1

Saverio Lulli è uno psichiatra di cinquant’anni. Più che nel suo studio o in reparto, Saverio preferisce incontrare i pazienti sul campo di calcio. Per lui il calcio non è solo un diversivo per alleggerire la vita claustrofobica in clinica o per animare la giornata dei pazienti, scandita dagli psicofarmaci. Per Saverio il calcio è una terapia, un’alternativa all’uso esclusivo e massiccio delle medicine o ai continui ricoveri: per lui si tratta di un fatto assodato, che adesso devono sapere tutti. Per questo organizza il primo mondiale di calcio a cinque per pazienti psichiatrici. Saverio è un visionario, un sognatore e ha il dono di coinvolgere gli altri nelle sue imprese: Paola, la sua giovane assistente, generosa ed entusiasta; Zaccardi, un ex calciatore ludopatico rimasto vedovo che Saverio recupera da una sala bingo per fargli allenare la squadra, ovviamente senza stipendio.

Riesce anche a coinvolgere la figlia adolescente, che la sua ex moglie gli affida per ricordargli che è anche un padre. Persino la FIGC gli dà fiducia, fornendogli le vere maglie della Nazionale di calcio italiana. Solo lo psichiatra De Metris rema contro. Stima Saverio, ma teme lo stress che potrebbe generarsi nei soggetti più problematici a causa della competizione e gli nega il finanziamento con il quale Saverio avrebbe dovuto organizzare il torneo calcistico. Ma
Saverio, piuttosto che mollare e tradire i suoi ragazzi, ipoteca la casa e mette lui i soldi necessari. Ora tutto è pronto: la prima nazionale italiana di calcio a cinque formata da pazienti psichiatrici può scendere in campo

Crazy for football il tv movie di Rai 1

Scritto da Volfango De Biasi, Filippo Bologna, Tiziana Martini, Francesco Trento
Con Sergio Castellitto, Max Tortora, Antonia Truppo e la partecipazione straordinaria di Massimo Ghini
Regia di Volfango De Biasi
Una coproduzione Rai Fiction-Mad Entertainment, prodotta da Maria Carolina Terzi,
Luciano Stella e Carlo Stella
Tv movie – Commedia

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.