La terza stagione di YOU che delusione: è inguardabile

you recensione

Anche i migliori sbagliano e Netflix con la terza stagione di You ha toppato alla grande. Si poteva immaginare una terza stagione meno interessante delle prime due, che hanno appassionato milioni di utenti e abbonati in tutto il mondo. Ma che You diventasse una vera e propria barzelletta…Siamo passati da una delle migliori serie psicologiche thriller vista in piattaforma a una delle peggiori terze stagioni della storia. You 3 è davvero inguardabile. Passi da un episodio all’altro con la speranza che alla fine ci sia un senso, con la consapevolezza di star sprecando diverso tempo. E allora mandi un po’ avanti, ti distrai con altro, cerchi un perchè. Di perchè in realtà non ce ne sono: quando una serie è una serie di successo, bisognerebbe avere anche la forza di non andare avanti, di non allungare il brodo e di mettere fine alla saga anche con due sole stagioni. Forse ci sarebbe del malcontento ma almeno non si cadrebbe in questo assurdo pozzo senza fondo che ti risucchia in un prodotto mediocre senza senso. E noi che avevamo amato alla follia un serial killer, affascinante come Joe Goldberg improvvisamente ci ritroviamo a odiarlo. Nulla di quello che fa ha più senso e la sua mente, quella che ci aveva attirato nel suo mondo, che ci aveva portato persino a perdonare le sue malefatte, diventa un buco nero dove regna il caos. Non c’è più nulla di affascinante, nulla di carismatico. Non c’è niente. E’ questo il vero problema della terza stagione di You: non c’è una storia, una trama, non ha un senso.

In You 3 ci sono delle proporzioni: cresce il numero delle vittime di Joe e Love, cresce il senso di smarrimento dello spettatore che per tutto il tempo si chiede “ma lo sto guardando davvero?” . E purtroppo la risposta è si, lo stai guardando davvero, lo hanno fatto davvero. La vera vittima di questa terza stagione non è una delle donne di cui Joe si innamora o meglio di cui diventa ossessionato, la vera vittima di questa terza serie è la serie stessa. Il coraggio di fermarsi avrebbe fatto si che You diventasse un piccolo gioiellino da poter guardare e riguardare ( la seconda stagione con qualche lacuna ma sicuramente gradevole). You 3 perisce sotto i colpi di una sceneggiatura mediocre, di una storia senza senso e a nulla vale la bravura dei protagonisti. Non serve se dietro c’è il vuoto cosmico.

Qui il nostro entusiasmo dopo la prima stagione

La terza stagione di You decisamente inguardabile

La delusione è soprattutto per i fan della serie che subodoravano puzza di cadavere ma che avevano pensato a qualcosa di diverso. Qui il funerale è per una serie diventata davvero assurda, una serie che ha perso ogni genere di credibilità che si è trasformata in una sorta di barzelletta. Con un altro grosso problema: non fa neppure ridere. Ne viene fuori un cupcake senza le giuste dosi di zucchero, di sale, di farina, per dirla alla Love. Ne viene fuori qualcosa di ridondante e poco gradevole. Qualcosa che continui a mangiare solo perchè hai fame ma che neppure ti sazia. Una grande, grandissima, grossissima delusione.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.