Mare Fuori 3 anticipazioni: l’evoluzione di tutti i personaggi, che cosa vedremo

Dal primo febbraio su RaiPlay la terza stagione di Mare Fuori: come sono cambiati i personaggi? Le anticipazioni
mare fuori 3

Doppio appuntamento oggi per i fan di Mare Fuori 3: prima conferenza stampa a Roma e poi un altro evento a Napoli, dove tutto il cast della serie è arrivato a bordo di un treno Frecciarossa! Un vero e proprio evento l’arrivo in Rai della terza stagione di Mare Fuori che viene promosso e pubblicizzato in grande stile, come mai era accaduto prima. Oggi anche noi abbiamo avuto modo di vedere in anteprima i primi due episodi di Mare Fuori 3 e possiamo raccontarvi tutto quello che accadrà nella prima puntata ma non solo. Cerchiamo di comprendere quale sarà l’evoluzione dei personaggi che fanno parte della terza stagione di Mare Fuori e conosciamo meglio i nuovi arrivati. Avevamo lasciato Filippo e Naditza fuori dal carcere. I due sono evasi e respirano aria di libertà ma devono stare molto attenti…In carcere invece c’è rimasto Carmine che rischia ogni giorno la sua vita. Edoardo e gli altri devono vendicare Ciro: in carcere entrerà anche Rosa, la sorella del ragazzo, con un solo scopo, quello di vendicare la morte di suo fratello. Amore, amicizia, rabbia, rivalsa, perdono: tanti i sentimenti, tante le occasioni avute e sprecate. Come sono cambiati i nostri amati protagonisti di Mare Fuori 3?

Mare Fuori 3 anticipazioni: l’evoluzione di personaggi

Filippo Ferrari (Nicolas Maupas) entra in Mare Fuori come il perfettino della situazione. Arriva dalla Milano bene e ha un futuro promettente da musicista. Commette un tragico errore e causa la morte di un suo amico. In carcere scopre la vera amicizia e il vero amore. Un amore che lo libera, in tutti i sensi. Farà scelte coraggiose, dimostrerà di sapersi sporcare le mani. Per tutti resterà però il Chiattillo di Milano, ma con il cuore anche un po’ napoletano. Carmine Di Salvo (Massimiliano Caiazzo) è un Di Salvo e questo cognome per lui è un marchio indelebile. Grazie all’amicizia con Filippo supera il dolore per la morte di Nina. Ma ora nell’Ipm è solo davanti ad una nuova minaccia: Rosa Ricci. La sorella di Ciro entrata per vendicare i suoi fratelli. In Mare fuori 3, Carmine è completamente diverso dal ragazzo schivo e chiuso che abbiamo imparato a conoscere nelle due stagioni precedenti. Ha il cuore in mille pezzi, l’anima lacerata. Non ha quasi più paura della morte e crede nel più grande valore che ha conosciuto, quello dell’amicizia, grazie a Filippo. Se ha deciso di non scappare è solo per l’amore che prova per Futura. E’ un giovane padre che vuole veder crescere sua figlia. Per questo non commetterà altri errori. E non si farà ammazzare.

Rosa e Carmine: il faccia a faccia

Edoardo Conte (Matteo Paolillo), condannato per spaccio, è un ragazzo bello e pieno di vita. Ha una passione per le donne e nonostante la sua giovane età ha già un figlio. Edoardo è l’erede di Ciro e vuole compiere il loro progetto: prendersi Napoli. Peccato che non fa di cognome Ricci e questo gli costerà un prezzo troppo alto da saldare. E’ salvo per miracolo ma questo non cambia il suo punto di vista, nonostante i compagni cerchino di invitarlo a non vendicarsi, ad andare oltre. Edoardo non ha nessuna intenzione di dimenticare quello che è successo a Ciro. Non immagina però che fuori, c’è una guerra anche più grande della sua volontà di vendetta. Deve farsi perdonare da Carmela, per gli errori commessi e cercherà di rimediare partendo da una proposta di matrimonio alla quale la madre di suo figlio, sembra non poter dire di no.

Pino ‘o Pazzo (Artem) è figlio unico di ragazza madre. È un cane sciolto e non appartiene a nessuna organizzazione criminale. Ha difficoltà a rispettare le regole, buone o cattive che siano. L’amicizia con Filippo prima e Carmine dopo gli apre nuovi orizzonti. Ora non è più solo e la rabbia che ha sempre provato piano piano si affievolisce. Questo gli permetterà di innamorarsi. Lui e Kubra sono sempre più vicini e necessari l’uno all’altro. La morte del suo amato cane gli ha fatto capire tanto, e nonostante il ritorno in carcere, avrà uno spirito totalmente diverso e cercherà di schierarsi dalla parte dei giusti, per questo si avvicinerà a Carmine. Non può dimenticare quello che lui e Filippo hanno fatto e sogna di avere un amico speciale che possa provare davvero un sentimento puro. Perchè in fondo, Pino, ha davvero un cuore puro. Vuole amare ed essere amato e spera che Kubra possa fargli provare quello che ha sempre cercato.

Gianni Cardiotrap (Domenico Cuomo) era un adolescente dall’aria innocente. Dopo aver ucciso Fabio vive nel tormento. Vuole allontanare da sé Gemma, l’unica ragazza che abbia mai amato, ma farla andar via è l’unico modo che conosce per salvarla. Non riesce però a dirle la verità, non riesce a dirle quello che ha fatto per amore. Non trova la forza, si sfoga nella musica ma non basta. Entrato in carcere per un errore di poco conto, oggi invece sa di aver fatto qualcosa di molto grave, seppur contro una persona spregevole. Ma la giustizia non si ottiene con la vendetta personale e chi sta in carcere, dovrebbe averlo imparato.

Tano ‘o Pirucchio (Nicolò Galasso) è sempre stato il soldato fedele di Ciro ma il desiderio di vendetta che ha provato dopo la sua morte lo ha lentamente avvelenato. Ora ha cambiato visione del mondo e cerca disperatamente di recuperare l’amore dei suoi genitori e la vita che loro si sono sempre augurati per lui. Sarà troppo tardi? Gaetano ci prova in tutti i modi a dire di no, a resistere ma Edoardo non vuole sentire ragioni: prima di lasciare il carcere dovrà uccidere Mimmo, è questa la sua nuova missione.

Milos (Antonio D’Aquino), uno zingaro sinti che si barcamena all’interno dell’IPM, procurando a chi comanda quello che gli serve. Alleato di Edoardo inizia a metterlo in discussione il momento in cui scopre l’amore. Mimmo (Alessandro Orrei) ha rinnegato la sua famiglia per appartenere al clan dei Ricci, poi ha tradito anche questi per allearsi con i Di Salvo, ma è quando ha cercato di tornare sui suoi passi e riconquistare l’affetto della sua madre biologica che ha capito quanto è salato il prezzo per aver rinnegato la sua vera famiglia. Oggi anche se forse non se lo aspetta, rischia tanto.

Nelle prime due stagioni di Mare Fuori il pubblico si è affezionato moltissimo a Naditza (Valentina Romani) , una delle protagoniste più amate della serie. Naditza è una zingara stanziale a Napoli che preferisce la prigione alla sua famiglia. Valentina Romani nel corso della conferenza stampa odierna ha rivelato che forse è proprio questo il segreto del suo personaggio e dell’amore che il pubblico ha per lei: il fatto che preferisca il carcere alla sua famiglia e alla libertà. Perchè è più libera dietro alle sbarre. Arrestata più volte per furto e truffa è una habitué dell’Istituto Minorile di Napoli. Ha un carattere solare e sfacciato. Oggi è in fuga insieme a Filippo, il ragazzo di cui si è follemente innamorata. I due evasi sognano una vita insieme senza regole e senza freni. Li vedremo sorridenti, innamorati, felici. Si lasceranno travolgere dalla passione, proveranno emozioni mai vissute ma per la prima volta dovranno anche fare i conti con la vita vera. Sia Naditza che Filippi capiranno di essere diventati adulti ma con tempi e modi diversi.

Viola (Serena De Ferrari) è una ragazza del nord che ha commesso un delitto tanto feroce quanto immotivato. È manipolatoria e ama esercitare il potere sulle persone, sia uomini che donne. Non ha mai conosciuto l’amore e grazie a Paola realizza quanto le sia mancato. Anche la sua sarà una evoluzione. Nonostante la ritroveremo ancora una volta malefica e cattiva, scopriremo che anche lei può avere un cuore.

Silvia (Clotilde Esposito) è un’adolescente che ha fatto della seduzione la sua arte. Piacere è la sua massima aspirazione. Scambia il sesso con l’amore e questo la mette nei guai. Gemma (Serena Codato) è una ragazza di Rimini vittima di violenza. Non riesce a separare il desiderio d’amore da quello di essere sopraffatta e neanche il bene di Cardio è riuscito a proteggerla da se stessa. Quello che Gemma non sa è che per amor suo, Cardio si è messo realmente nei guai e la sua vita potrebbe cambiare per sempre. Anche Gemma sembra aver compreso finalmente, i suoi errori ma forse adesso, è tardi.

Kubra (Kyshan Wilson), italiana di seconda generazione, in Ipm trova l’amore e si apre ad un mondo che non conosceva. Un mondo in cui per la prima volta scopre quanto è bello fidarsi di un’altra persona. E’ Pino a conquistare il suo cuore e insieme cercheranno di colmare quei vuoti che hanno da sempre.

LE NUOVE RAGAZZE -Tra le protagoniste di Mare Fuori 3 conosceremo Giulia (Clara Soccini) è una trapper milanese, cinica e senza Dio. Passa sopra a tutto e a tutti pur di compiacere il proprio ego. Rosa Ricci (Maria Esposito) circa 15 anni, è la sorella di Ciro che entra nell’IPM con il preciso scopo di uccidere Carmine per vendicare la morte di suo fratello. Conoscendo Rosa verrebbe da dire che buon sangue non mente, che è sempre cresciuta con la voglia di dover dimostrare di essere una Ricci, di sapersi difendere da sola. Di non essere solo bella ma di avere un’anima nera che però forse, potrebbe scoprirsi diversa a contatto con qualcuno che la ama per quello che è e non per quello che teoricamente, dovrebbe rappresentare.

I NUOVI RAGAZZI- Tra i protagonisti di Mare Fuori 3, Raffaele Di Meo detto Micciarella (Giuseppe Pirozzi),15 anni vissuti pericolosamente. Ha una madre tossica e un fratello, Luigi, che ammira con tutto se stesso. Luigi per lui è un padre, un amico, un complice. Luigi Di Meo detto Cucciolo (Francesco Panarella), 17 anni e un fisico da modello. Ama il fratellino e darebbe la sua vita per proteggerlo. È molto ambizioso e vuole scalare la vetta del clan Ricci.

Credit Photo Sabrina Cirillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.