Grande Fratello 11, Szilvia ha mentito ancora, un video mostra le prove

Szilvia Miskolczi e Andrea Cocco continuano ad essere i protagonisti del Grande Fratello 11. C’è un nuovo video che li riguarda, perché c’è qualcosa che il GF 11 non ha ancora comunicato ad Andrea, qualcosa che Silvia ha prima dichiarato e poi smentito. Nel corso dell’intervista a Verissimo, la bella Silvia aveva voluto precisare che la precedente intervista apparsa sul settimanale Visto era una totale invenzione dei giornalisti e che lei non era affatto a conoscenza del tradimento di Andrea nei suoi confronti quando lui era ancora in Giappone.

Niente di più falso! Se la chiacchierata di Silvia con la Toffanini aveva fatto intravedere nella modella dai capello rossi dolcezza e imbarazzo, adesso tutto si è capovolto ancora una volta. Forse, aveva ragione Marian: Silvia è bugiarda.

Il noto settimanale, tramite il direttore Franco Bonera, non è stato in silenzio ad ascoltare Szilvia e le sue accuse e, nonostante nessuno si sia degnato di chiedere ai diretti interessati, ha mostrato la verità attraverso un video. Dal blog di Visto la falsità di Szilvia è fin troppo chiara. L’intervista a Verissimo e l’intervista a Visto precedente non lasciano dubbi.

Forse perché Szilvia, che aveva già garantito la sua presenza «in esclusiva» a Verissimo, non immaginava che l’intervista su Visto sarebbe uscita prima della sua ospitata dalla Toffanin e quindi è stata costretta a smentirsi, forse anche per non perdere il gettone di presenza alla trasmissione, che si sussurra sia interessante”, questo è parte del lungo commento del direttore Bonera.

Cosa abbia spinto l’ex fidanzata di Andrea Cocco a mentire ha poca importanza. A questo punto non si sa se davvero Andrea l’abbia tradita o meno, ma è comunque stata lei a dichiararlo. Gran brutta figura per Silvia, l’ennesima. Ma tutte causate dalla sua mancanza di sincerità.

Stefania Longo

Seguici anche su Instagram

5 responses to “Grande Fratello 11, Szilvia ha mentito ancora, un video mostra le prove

  1. è un’autentica bugiarda e zocc*la dell’Est, 2 “caratteristiche” naturali di queste donne che pensano di fare le furbe

  2. … ma perché cadere subito in basso così, quando c’è la possibilità di dirci anche quello che pensiamo, se pensiamo; ma come si fa, se siamo uomini, a non pensare riflettere cercare? Nazionalismo e razzismo qui non c’entrano proprio. Non parliamone affatto, per favore, a questo livello. Ci sono argomenti molto seri aderenti adatti, che mi piacerebbe trattare e discutere, quelli sì al nostro livello seriamente, senza parolone.
    Conosco extracomunitari che vivono qui da noi, con tanti di quei soldi che potrebbero risolvere da soli i problemi almeno più urgenti, di tutti i loro paesani… e se ne fregano altamente invece, e nessuno li stimola e provoca o almeno pone loro qualche domandina sull’argomento. Perché?.. Se io chiedo ad uno di questi ragazzi se ha provato a chiedere aiuto a qualche suo paesano ricchissimo che abita in una casa di lusso, con la piscina al 7° piano, a pochi passi dalla strada in cui mi ferma per offrirmi libretti che non acquisterò mai tanto sono inutili e vuoti, o mi vende accendini o penne biro… cosa sto facendo io, secondo voi? come mi giudicate?!?
    Ci sono Chiese, parrocchiali o no, che decidono di distribuire 2€, 2€, 2€ a file di ‘poveri’… senza chiedere un perché un come o altro! E’ una cosa seria solo perché lo fa la Chiesa, o è un modo come mille altri di lavarsene le mani – Pilato insegna – invece che sporcarsele un po’?
    Convinto come sono di non avere detto niente di nuovo e di originale: se si riuscisse a spostare l’attenzione da un semplice ordinario frequentissimo, spesso anche giustificato (!) tradimento personale, e portarla invece verso il nostro comune tradimento di uomini, molto più grave mi sembra e con conseguenze più pesanti su noi stessi e sui nostri figli… già questo mi basterebbe… però parliamone.

  3. basta con andrea lo trovo falso e spero che contro di lui non esca ferdinando in fondo lui e pieno di soldi il lavoro da modello gli puo bastare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.