Michele Santoro: conferenza stampa annullata, Rai conferma divorzio

Michele Santoro lascia la Rai: questo ve lo avevamo già detto ieri ma aspettavamo la conferenza stampa di oggi per sentire dalla sua bocca le reali motivazioni di questo divorzio. E invece salta la conferenza stampa che è stata annullata, la Rai conferma la rescissione del contratto e Michele Santoro non incontra i giornalisti. Non ci resta quindi che aspettare l’attesissima puntata di Annozero. Secondo le prime indiscrezioni sembra che proprio nell’anteprima del programma di rai 2, Santoro saluterà il suo pubblico e non avendo nessun obbligo chissà che puntata scoppiettante potremo vedere! Si dice che il conduttore possa passare da Rai a La7 ma è ancora presto per avere la conferma definitiva di questo cambio di rete.

L’ufficio stampa di Michele Santoro comunica così l’annullamento della conferenza stampa:

Considerata la decisione della Rai di annullare la conferenza di fine produzione prevista a via Teulada, Michele Santoro saluterà il pubblico e i suoi colleghi nell’anteprima dell’ultima puntata di Annozero di giovedì prossimo”.

Per un Michele Santoro che va c’è qualcuno che resta…O meglio qualcuno che dovrebbe restare ma le certezze come sempre mancano…Si perchè se è vero che nei palinsesti della rai per la prossima stagione compaiono nomi come Fazio, Floris e Gabanelli è anche vero che i contratti di questo giornalisti ancora non sono stati trattati.

Sappiamo che Lorenza Lei ha tutte le intenzioni di cambiare, e Santoro è la tipica dimostrazione, quindi perchè non aspettarsi altre sorprese? Si dice che Che tempo che fa di Fabio Fazio potrebbe essere accorciato perchè cozza con l’inizio dei programmi in prima serata…Sarà così?

Visto che Michele Santoro non parlerà con i giornalisti non possiamo fare altro che attendere l’ultima puntata di Annozero.

 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.