Film stasera in tv, Il pesce innamorato su Sky

Per passare un lunedì sera all’insegna dello spirito e della comicità insieme al cinema nostrano sempre gravido di situazioni e storie comiche, basterà che ci sintonizziamo sui canali Sky e ci sprofondiamo in poltrona. Quest’oggi, lunedì 12 settembre su Sky Cinema Comedy a partire dalle ore 21.00 il comico toscano Leonardo Pieraccioni si mette in gioco in  Il pesce innamorato. Questo film del 1999 è il quarto diretto e interpretato da Pieraccioni, uscito due anni dopo il medio successo di Fuochi d’Artificio. Nel cast per la prima volta non troviamo Massimo Ceccherini: fu la prima sperimentazione comica senza il suo amico e compagno di recitazione di sempre. Nella parte femminile troviamo invece la modella argentina Yamila Diaz, già testimonial di diverse pubblicità di profumi e ultimamente attiva con altre copertine. Fra gli altri interpreti secondari citiamo Paolo Haendel, la giovanissima Gabriella Pession e il compianto Don Lurio. C’è un cammeo anche per Philippe Leroy. Un bel film che esalta il ruolo della favola e del racconto; non a caso Arturo, il personaggio principale, è uno scrittore di libri per bambini che poi riscuoterà successo. La favola che oggi sembra essere sempre più dimenticata e non più raccontata neanche ai bambini perché considerato deleterio rispetto alla realtà dei fatti. Nel film invece questa voglia di avere fantasia e di ideare storie nuove di Arturo è carattere ben accetto e in grado di far vivere la quotidianità con più gioia. Molto simpatico.

La trama di Il pesce innamorato:

Arturo (L. Pieraccioni) un giorno riesce a far pubblicare uno dei suoi racconti per bambini. Inaspettatamente il libro diventa un best seller e Arturo diventa scrittore a tempo pieno. Un giorno incontra la bella Matilde (Y. Diaz), e la sua favola di pesce innamorato diverrà realtà…

Gabriele Scardocci

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.