Amore Criminale stasera su Rai3: la storie di Paola e Ofelia nella prima puntata

Inizia una nuova stagione di Amore Criminale con un grande cambiamento: al timone del programma di Rai3 ci sarà Asia Argento che non ama definirsi la conduttrice del programma, ma colei che ha il compito di tenere in mano il filo della narrazione. La nuova stagione di Amore criminale al via questa sera con la prima puntata in onda il 4 novembre 2016. Anche oggi due storie, storie di donna che sono state protagoniste, loro malgrado, di amori criminali, di amori violenti, di amori che uccidono.

AMORE CRIMINALE ANTICIPAZIONI: LE STORIE DEL 4 NOVEMBRE 2016

Nella prima puntata due donne di origini diverse, di età diverse, con destini differenti: Paola a cinquant’anni ce l’ha fatta, è riuscita a ribellarsi a una vita fatta di umiliazioni e di violenze. Anche Ofelia ha provato a scappare da un amore sbagliato ma ha perso la vita. A legare Ofelia e Paola è un filo rosso: essersi innamorate dell’uomo sbagliato e aver trovato il coraggio di reagire. Queste le prime due storie della nuova stagione di Amore Criminale.

ASIA ARGENTO E AMORE CRIMINALE: LE DICHIARAZIONI DELLA VIGILIA 

AMORE CRIMINALE, LA STORIA DI PAOLA NELLA PRIMA PUNTATA-Paola ha cinquant’anni quando conosce l’uomo che la sottoporrà a maltrattamenti. Ha un matrimonio alle spalle, due figlie. È realizzata professionalmente e, con quell’uomo, credeva di aver trovato la serenità. Quella storia d’amore fatta di un lungo corteggiamento presto si trasformerà in un inferno.

AMORE CRIMINALE, LA STORIA DI OFELIA UCCISA DAL SUO EX-Ofelia, invece, conosce l’uomo che la ucciderà da bambina. I due si rivedono dopo vent’anni ma non appena si riuniscono i due ragazzi si respingono. Ofelia sente che quell’uomo non è giusto per lei, ma non riesce a staccarsi. Quando Ofelia decide di scappare da quell’amore malato Danut la ucciderà. E’ una storia che ci porta indietro nel 2014, quando la donna viene colpita più volte alla testa con una tavola di legno, il suo ex poi le infligge delle coltellate alla gola. Non contento, continua nel suo folle piano omicida e cerca di togliersi la vita.  La vicenda di Ofelia è stata ricostruita con la tecnica della docu-fiction, vero marchio di fabbrica di Amore Criminale (interviste a testimoni, repertorio, ricostruzioni di fiction).
A leggere uno stralcio degli atti giudiziari relativi alla vicenda di Ofelia sarà l’attore e regista Franco Castellano.
In studio l’avvocato Geraldine Pagano, esperta di violenza sulle donne, ci offrirà un suo commento sulla storia di Paola.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.