Chi l’ha visto in onda anche il 25 aprile 2018: tutti i casi di oggi

Niente riposo per i programmi Rai: la programmazione del 25 aprile 2018 resta invariata e così stasera tutti i telespettatori che amano Chi l’ha visto potranno seguire una nuova puntata in diretta. Tanti i casi della puntata di oggi di Chi l’ha visto e non mancheranno gli appelli delle famiglie che cerano l’aiuto del pubblico di Rai 3 per ritrovare i loro cari. Scopriamo con le anticipazioni tutte le ultime notizie sui casi di oggi. 

CHI L’HA VISTO OGGI 25 APRILE 2018: I CASI DI OGGI E LE ULTIME NEW

SI TORNA A PARLARE DI ILARIA ALPI-Per la morte di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin è stata rinviata a giugno la discussione per la richiesta di archiviazione, ma le intercettazioni tra due somali potrebbero offrire nuove piste per la riapertura delle indagini. I due giornalisti del Tg3 rimasero uccisi in un agguato a Mogadiscio il 20 marzo 1994. In carcere era finito Hashi Omar Hassan a causa di una falsa testimonianza, condannato a 26 anni e poi assolto dopo 17 anche grazie all’indagine di “Chi l’ha visto?”. Hashi alcuni giorni fa ha ottenuto un risarcimento di oltre 3 milioni per “errore giudiziario”.

A CHI L’HA VISTO LA STORIA DI SANA-Nel sommario della puntata di oggi, mercoledì 25 aprile, in onda in diretta alle 21.15 su Rai3, anche la storia di Sana, la ragazza bresciana scomparsa e ritrovata morta in Pakistan: sono sospettate quattro persone tra cui il padre, il fratello e lo zio.

CHE FINE HA FATTO MARIA? Infine la scomparsa dell’ex bidella di Treviglio, svanita nel nulla dopo il pranzo di Pasqua. La donna manca da casa dall’1 aprile e i familiari continuano a essere molto preoccupati. Era uscita per una passeggiata dopo pranzo e non è più tornata. Ha perso l’orientamento? E’ caduta? Non sa come tornare a casa? Nuovi appelli del marito di Maria a Chi l’ha visto. 

La puntata di Chi l’ha visto di oggi inizierà come sempre in diretta alle 21,20 su Rai 3. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.